Atalanta sabato arriva il Lecce. Gasperini avvisa: “Sarà una gara difficile”

Il tecnico deve sciogliere il nodo del portiere, davanti sicuro Lookman

di FABRIZIO CARCANO -
29 dicembre 2023
Gian Piero Gasperini
Gian Piero Gasperini

Bergamo, 29 dicembre 2023 –  Attenzione al pericolo Lecce per l’Atalanta che sabato alle 12.30 al Gewiss Stadium chiude il suo 2023 ospitando i salentini che nella scorsa stagione hanno battuto i nerazzurri sia all’andata che al ritorno. Pugliesi fuori alla bagarre salvezza con 20 punti, Dea a quota 26 all’inseguimento delle prime e in qualche modo costretta a vincere per non perdere ulteriore terreno dal quarto posto e potersi poi presentare al meglio allo scontro diretto del 7 gennaio all’Olimpico in casa della Roma.

Nerazzurri bergamaschi senza Hateboer, fermatosi in settimana per un problema muscolare che lo terrà fuori un mese, senza Palomino e Toloi in difesa e senza Toure’ davanti. Dea che quest’anno sta facendo meglio in casa che fuori e al Gewiss arriva da due successi consecutivi contro Milan e Salernitana.

“In trasferta facciamo delle buone prestazioni ma perdiamo troppo, ci sono state troppe sconfitte e sono state tutte sconfitte maturate nel finale quando il risultato poteva avere un’altra piega a nostro favore, ma se abbiamo perso queste partite qualcosa ci abbiamo messo. Dovremo essere molto più bravi nei finali di gara anche se poi con l’Udinese l’abbiamo raddrizzata nel finale e con il Milan l’abbiamo vinta”, ha spiegato il tecnico atalantino Gian Piero Gasperini nella consueta conferenza stampa della vigilia al centro sportivo di Zingonia.

Ultima partita dell’anno, ultima prima del mercato invernale, anche se Gasperini non si scalda sul tema dei possibili rinforzi. “Non credo molto nel mercato di gennaio, le squadre vengono formate a luglio. Un difensore? Sono valutazioni che farà la società, se vuole un rinforzo immediato, un giocatore che tamponi una falla o un giocatore di prospettiva. Sono tre opzioni diverse. Per quanto mi riguarda possiamo stare anche così, se non ci sono situazioni che soddisfino la società, sperando che Palomino e Toloi non abbiano più questa frequenza di infortuni. Io adesso non guardo al mercato ma lavoro per il recupero di Palomino e Toloi, per la crescita di Bonfanti o per adattare De Roon da difensore avendo un Pasalic che sta facendo molto bene a centrocampo”, ha tagliato corto Gasp.

Che non ha ancora sciolto il rebus dei portieri, anche se Musso sembra favorito per tornare tra i pali. “In queste ultime partite ho dato continuità a Carnesecchi, la mia intenzione era farlo giocare un po’ di partite consecutive, di farlo giocare fino a gennaio, dato che Musso aveva giocato di più, per dare alla società la possibilità di avere le idee chiare su entrambi. Contro il Lecce non ho ancora deciso chi gioca”.

Atalanta che dovrebbe giocare con il trio difensivo Djimsiti-Scalvini-Kolasinac, con Zappacosta e Ruggeri da esterni e a centrocampo il consueto triangolo con De Roon e Ederson in mediana e Koopmeiners da tre quartista. Davanti tanta abbondanza, sicuro Lookman all’ultima gara prima di andare via per un mese con la Nigeria per la Coppa d’Africa (“Un’assenza che mi preoccupa, perdiamo un elemento importante in attacco, ma è un reparto dove abbiamo un buon numero di giocatori per sopperire e magari qualcuno potrà avere più continuità”), con ballottaggio tra De Ketelaere, Muriel e Scamacca per il ruolo di prima punta. “Dovremo avere uno spirito di rivalsa dopo la sconfitta di Bologna, ci attende una partita difficile contro il Lecce che sta facendo molto bene, che ha valore e ha fatto una buona partita una settimana fa contro l’Inter”, ha concluso Gasperini.

Probabili formazioni

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Scalvini, Kolasinac, Djimsiti; Zappacosta, de Roon, Ederson, Ruggeri; Koopmeiners; De Ketelaere, Lookman. All. Gasperini

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Touba, Baschirotto, Gallo; Blin, Ramadani, Gonzalez; Strefezza, Piccoli, Sansone. All. D’Aversa

Dove vederla Diretta tv sabato dalle 12,30 su Dazn e SkySport  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su