Atalanta: un’arma in più per lo sprint. El Bilal Touré scalda i motori. Ma si ferma De Ketelaere

I nerazzurri bergamaschi in appena otto settimane potrebbero trovarsi a giocare 18 partite

di FABRIZIO CARCANO -
22 marzo 2024
El Bilal Tourè, attaccante, è l'acquisto più oneroso nella storia dell'Atalanta

Atalanta's Malian forward El Bilal Touré celebrates after scoring a goal during the Italian Serie A soccer match Genoa Cfc vs Atalanta Bc at Luigi Ferraris stadium in Genoa, Italy, 11 February 2024. ANSA/STRINGER

Bergamo, 22 marzo 2024 – Attenzione a El Bilal Touré, possibile arma offensiva in più per l’Atalanta in questo rush finale primaverile. Dalla ripresa del campionato, da sabato 30 marzo, la Dea in appena otto settimane, in 56 giorni, giocherà da un minimo di 14 partite, una ogni quattro giorni, che potrebbero diventare persino 18 se dovesse approdare alle finali di Coppa Italia e di Europa League. Per questo Gian Piero Gasperini ha dato spazio e ha rilanciato alcuni giocatori fuori dalla rotazioni: dal secondo portiere Musso al capitano Toloi, dall’esterno Bakker allo stesso Tourè.

Stagione tormentata

L’acquisto più oneroso della storia nerazzurra, prelevato a fine luglio per 28 milioni più 3 di bonus dall’Almeria, fermo di fatto per oltre nove mesi a causa di due infortuni muscolari diversi, uno subito a marzo in Spagna e l’altro il 12 agosto, al retto femorale, durante l’amichevole a Cesena contro la Juventus: l’attaccante maliano ha dovuto attendere fino a febbraio inoltrato per poter fare il suo debutto in maglia atalantina. Esordio con il botto, subito in rete a Marassi contro il Genoa per il gol del 4-1. Poi piano piano altri piccoli spazi: un paio di apparizioni in campionato, anche a San Siro contro l’Inter, due spezzoni nei finali contro lo Sporting in Europa League.

In nazionale

Due settimane fa a Lisbona ha rischiato di essere l’eroe a sorpresa della notte dell’Alvalade, con una spettacolare rete in rovesciata acrobatica al 90’, annullata dal Var per un millimetrico offside. Comunque segnali interessanti per il centravanti maliano classe 2001, in campo finora per 68 minuti, chiuso anche dalla crescita a marzo di un convincente Scamacca. In questi giorni Tourè, convocato dal Mali, è impegnato nelle due amichevoli che si disputeranno a Marrakesh in Marocco, stasera contro la Mauritania e martedì contro la Nigeria dell’altro attaccante atalantino Ademola Lookman, con cui farà ritorno a Bergamo mercoledì prossimo. E con il quale potrebbe fare una staffetta offensiva sabato prossimo al Maradona di Napoli.

Infortunato 

Risentimento muscolare per Charles De Ketelaere, che salterà l’amichevole di domani della propria Nazionale in Irlanda. Come comunicato pochi minuti fa dalla Federazione belga, De Ketelaere non ha viaggiato con il resto della squadra per via di un leggero problema agli adduttori. Condizioni da rivalutare nei prossimi giorni: De Ketelaere per il momento non ha lasciato il ritiro della propria Nazionale.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su