Atalanta, appuntamento con la storia: c’è un'Europa League da alzare

I bergamaschi sono arrivati a Dublino. Mercoledì sera la finale contro il Bayer Leverkusen, favorito per i bookmaker. Musso titolare fra i pali, Kolasinac recupera

di FABRIZIO CARCANO -
21 maggio 2024
L'Atalanta durante l'allenamento a Dublino (Ansa)

L'Atalanta durante l'allenamento a Dublino (Ansa)

Dublino, 21 maggio 2024 – L’Atalanta da questa mattina è Dublino dove mercoledì sera alle 21, all’Aviva Stadium, affronterà il Bayer Leverkusen nella finalissima di Europa League. Inedita sfida tra due realtà “provinciali”, con i tedeschi, freschi vincitori della Bundesliga con un vantaggio di 17 punti sullo Stoccarda secondo, reduci da un’annata clamorosa con cinquanta gare da imbattuti, favoriti dai bookmaker a 1.75, contro il 3,5 con cui viene quotata la Dea.

Le due squadre si sono già affrontate due anni fa sempre in Europa League negli ottavi di finale nel marzo 2022: allora vinsero i nerazzurri di Gasperini imponendosi all’andata 3-2 a Bergamo e poi 1-0 a Leverkusen. Ma quel Bayer era ancora un cantiere in evoluzione, prima dell’arrivo sulla panchina delle ‘Aspirine’ del tecnico iberico Xabi Alonso.

Esodo sfumato

Atalanta scortata in Irlanda da ottomila tifosi, un terzo rispetto ai 23mila scesi a Roma la scorsa settimana per la finale di Coppa Italia ma la mancanza di voli disponibili ha impedito un esodo più massiccio.

La maggior parte dei tifosi nerazzurri arriverà nella capitale irlandese mercoledì mattina. “Qui rappresentiamo l'Italia e cercheremo di farlo bene, per noi è una motivazione in più, c’è tanta gente che farà il tifo per noi", ha spiegato Gian Piero Gasperini ai microfoni di Sky Sport.

Spiegando che la Dea, pur essendo alla sua prima finale europea (il Bayer che ne ha giocata una nel lontanissimo 1988, quando vinse l’allora Coppa Uefa), non soffrirà di vertigini: “Abbiamo la convinzione di aver fatto un percorso molto buono. Abbiamo affrontato tante partite diverse e contro squadre molto importanti. Ci ha dato consapevolezza di quello che dobbiamo fare e portare in campo. Domani ci sarà l'energia giusta. Ci è rimasto l'amaro in bocca per la finale di Coppa Italia: questo ha fatto pensare che subiamo la pressione. Ma noi, di partite da dentro o fuori, ne abbiamo giocate tante".

Kolasinac e Holm ci sono

Tra i nerazzurri hanno recuperato in extremis dai rispettivi infortuni muscolari il difensore bosniaco Kolasinac, che dovrebbe partire titolare, e l’esterno svedese Holm: sara fuori solo il capitano Marten De Roon che sarà comunque in panchina.

“Loro - ha sottolineato Gasperini riferendosi al Bayer - sono forti, sanno variare non solo in attacco. Sappiamo della loro forza, cercheremo di prendere le contromisure migliori. Ma credo che anche noi sappiamo stare in campo e proporre creando problemi. Di partite importanti ne abbiamo giocate tante. Non solo in Europa ma anche in Coppa Italia”.

Probabili formazioni

Atalanta (3-4-1-2) Musso; Djimsiti, Hien, Kolasinac; Zappacosta, Ederson, Pasalic, Ruggeri; Koopmeiners; De Ketelaere, Scamacca. All.: Gasperini. Bayer Leverkusen (3-4-3) Kovar; Tapsoba, Tah, Hincapie; Stanisic, Andrich, Xhaka, Grimaldo; Frimpong, Wirtz, Adli. All.: Xabi Alonso. Arbitro: Kovacs (Romania).

Dove vederla: diretta mercoledì dalle 21 su Sky, Dazn e Rai 1.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su