L’Atalanta ha ritrovato il difesa dopo tre mesi il suo General, Josè Luis Palomino

Il centrale di San Tucuman compie 34 anni e sogna una maglia da titolare domenica a Roma

di FABRIZIO CARCANO -
5 gennaio 2024
Il difensore argentino Palomino
Il difensore argentino Palomino

Bergamo, 5 gennaio 2024 – Trentaquattro candeline sulla crostata, a fine allenamento, a un regalo arrivato in anticipo mercoledì sera con il ritorno in campo dopo tre mesi di assenza.

Josè Luis Palomino compie 34 anni e festeggia allenandosi regolarmente in gruppo per guadagnarsi una possibile maglia da titolare domenica sera all’Olimpico contro la Roma.

El General, da un anno e mezzo bersagliato dalla mala suerte, è tornato in servizio: il tecnico Gian Piero Gasperini mercoledì sera lo ha rilanciato in Coppa Italia, nel quarto d’ora finale contro il Sassuolo, per mettere i primi minuti nelle gambe e riprendere confidenza con il rettangolo verde. “Per noi è un ritorno importante”, ha spiegato Gasp. Che ha sempre aspettato il centrale di San Tucuman, fermatosi a metà ottobre per una lesione di secondo grado del muscolo semitendinioso della coscia sinistra.

L’ennesima tegola per il difensore argentino, che dal luglio 2022 sembra bersagliato dalla mala suerte: prima nell’estate 2022 la sospensione cautelare di quattro mesi per una positività al clostebol metabolita da cui è stato totalmente prosciolto in ogni grado di giudizio. Quattro mesi di stop senza un motivo e l’opportunità di conquistarsi un posto con l’Argentina per il Mondiale in Qatar sfumata per questa sospensione.

Poi un anni fa, a gennaio, un infortunio muscolare nel big match contro la Juventus quando l’argentino era tornato titolare e stava giocando bene. A seguire un altro piccolo stop a marzo e poi a maggio un brutto infortunio muscolare, durante la gara casalinga contro lo Spezia: il centrale di San Tucuman si getta all’inseguimento del colombiano Agudelo, lanciato in contropiede, e si strappa procurandosi un infortunio muscolo/tendineo di terzo grado con riscontrata rottura del tendine distale del muscolo semitendinoso destro, restando fuori fino a inizio settembre. Di fatto dall’estate 2022 il centrale argentino ha potuto giocare solo una quindicina di partite. Palomino, alla settima stagione con l’Atalanta, ha collezionato finora in maglia nerazzurra 222 presenze con 9 reti, di cui 173 gettoni e 7 gol in serie A.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su