Atalanta, capita Rafael Toloi ancora fermo per una lesione al bicipite femorale

Il difensore brasiliano naturalizzato italiano ha saltato i primi due giri di convocazioni azzurre

di FABRIZIO CARCANO -
12 ottobre 2023
Rafael Toloi

Rafael Toloi

Bergamo – Niente azzurro questo giro per Rafael Toloi. Il difensore brasiliano, naturalizzato italiano nel 2021 grazie al nonno trevigiano, ha dovuto dare forfait anticipato (prima delle convocazioni diramate poi venerdì dal ct Spalletti) già giovedì scorso, dopo la gara di Europa League vinta dalla sua Dea a Lisbona contro lo Sporting, per un infortunio che si sta rivelando più grave del previsto.

All’Estadio Alvalade il capitano nerazzurro ha riportato infatti una contusione diretta con trauma in iperestensione del ginocchio sinistro con conseguente lesione focale del bicipite femorale sinistro, che lo ha costretto a saltare domenica la trasferta in casa della Lazio e questo secondo giro di convocazioni azzurre del ct Spalletti, dopo aver saltato quello precedente, a settembre, per un altro infortunio, un risentimento ai flessori che lo aveva costretto a saltare anche le prime tre giornate di campionato.

Inizio di stagione non fortunato quello di Toloi, che ha compiuto 33 anni martedì: appena 6 presenze finora tra campionato (4 gettoni con 268 minuti disputati) ed Europa League (dove ha collezionato altri 126 minuti contro Rakow e Sporting), prima di questo nuovo stop.

In questi giorni Toloi tifa per gli azzurri dal centro sportivo di Zingonia, dove sta svolgendo terapie personalizzate con lo staff nerazzurro per rientrare già al termine della sosta, in tempo per la partita casalinga contro il Genoa che si giocherà alla ripresa domenica 22 al Gewiss Stadium. Il difensore matogrossiano, 278 presenze in maglia atalantina e 14 con la nazionale italiana, punta a tornare in azzurro anche con il nuovo ciclo targato Spalletti per esserci agli Europei, per difendere il titolo continentale conquistato a Wembley nel 2021. Quest’anno Toloi ha giocato con l’Italia di Mancini nelle due gare di qualificazione europea contro Inghilterra e Malta e poi nelle finali di Nation League in Olanda a giugno.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su