Bologna-Genoa 1-1, De Silvestri risponde a Gudmundsson

Pareggio al fotofinish della squadra di Thiago Motta

di ANDREA TREZZA -
5 gennaio 2024
La sfida tra Bologna e Genoa
La sfida tra Bologna e Genoa

Bologna, 5 gennaio 2024 – Finisce in parità la sfida inaugurale della 19° giornata di Serie A: Bologna e Genoa pareggiano 1-1, la sblocca la squadra di Gilardino nel primo tempo con Gudmundsson ma i padroni di casa non si arrendono e in pieno recupero trovano il gol che vale un punto grazie a De Silvestri.

Le scelte di Motta e Gilardino

Ravaglia vince il ballottaggio con Skorupski: è lui a difendere i pali della porta del Bologna. In difesa resta fuori a sorpresa Beukema: c’è Lucumi al fianco di Beukema, con Posch titolare a destra e Lykogiannis a sinistra. A centrocampo tocca a Fabbian sostituire lo squalificato Ferguson, completano il reparto Moro e Freuler. In attacco torna dal 1’ Orsolini, giocano anche Zirkzee e Urbanski: a farne le spese è Saelemaekers che si accomoda in panchina. Nel Genoa panchina iniziale per Retegui: tocca ad Ekuban affiancare Gudmundsson in attacco, in mediana torna Malinovskyi dal 1’ insieme a Frendrup e Badelj, con Sabelli e Messias ad agire da quinti di centrocampo. In difesa spazio a Vogliacco, Dragusin e Vasquez.

Il solito Gudmundsson

Prima chance del match per il Bologna, arriva al 7’ e porta la firma di Orsolini: il 7 rossoblù rientra sul sinistro e scaglia una conclusione potente e precisa diretta all’angolino, Martinez si distende e respinge lateralmente. Al 20’ è il Genoa a sbloccarla però: punizione insidiosa battuta da Gudmundsson, la palla sfila a centro area senza che nessuno la tocchi e si infila all’angolino sorprendendo Ravaglia. Il Bologna accusa il colpo e non riesce a reagire, prova Zirkzee a scuotere i suoi con un destro di prima intenzione su cross dalla destra di Fabbian: blocca a terra Martinez. Si va negli spogliatoi con il Genoa in vantaggio 1-0.

De Silvestri al fotofinish

Nella ripresa il copione non cambia, il Bologna gestisce il pallone senza creare problemi al Genoa che si difende compatto e prova a ripartire con pericolosità. Thiago Motta prova quindi a mischiare le carte effettuando tre sostituzioni, ma l’inerzia del match non cambia. Al 72’ ci prova Aebischer con il sinistro al volo su cross dalla destra di Orsolini: attento Martinez che si distende e respinge. Al 76’ segna il gol dell’1-1 Calafiori con un colpo di testa vincente su punizione di Saelemakers, ma l’arbitro annulla tutto: fuorigioco. In pieno recupero Calafiori sfiora il pareggio: sinistro di gran carriera dal limite dell’area, vola Martinez a salvare ancora il Genoa. Passa un minuto ed è Zirkzee a cercare il gol dell’1-1 con il piatto destro su traversone rasoterra di Kristiansen: sempre Martinez a dire di no. Al 95’ il pareggio del Bologna arriva: azione confusa su calcio d’angolo, Saelemaekers ripropone centralmente per De Silvestri che con il piatto destro infila il pallone sotto la traversa. All’ultimo secondo Gudmundsson sfiora la doppietta personale e il gol da tre punti, ma la sua punizione si infrange contro la traversa. Finisce 1-1 al Dall’Ara.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su