Calciomercato Bologna, affondo per Amian: offerti allo Spezia 2 milioni

Mossa da Casteldebole per forzare la resistenza dei liguri che chiedono 3,5. Anche il Nantes sul difensore tanto caro a Motta

di MARCELLO GIORDANO -
23 gennaio 2024
Kelvin Amian dello Spezia
Kelvin Amian dello Spezia

Mihajlo Ilic (20 anni) ha svolto ieri il primo allenamento con il Bologna e il Bologna avanza una proposta formale di acquisto a titolo definitivo per Kelvin Amian (25) dello Spezia. Le due cose non sono in contrasto.

Castro a tutti i costi: trattativa del Bologna a oltranza

Il primo volto nuovo del mercato di gennaio a tinte rossoblù ha iniziato la sua nuova avventura alla corte di Thiago Motta, ma per ammissione del suo stesso entourage è investimento di prospettiva (da 3,5 milioni più 1 di bonus), al quale si chiederà uno sviluppo fisico e atletico. Insomma, potrebbe servire tempo per vederlo protagonista, considerata la necessità di inserirlo nel sistema di Thiago, che ai difensori chiede interscambiabilità regia aggiunta, al netto del fatto che il suo percorso con il Partizan e la nazionali giovanili serbe raccontano di doti tecniche e di lettura. Da una parte c’è la voglia e la necessità di progettare il futuro da parte del club. Dall’altra Thiago, che ha chiesto giocatori duttili e pronti, per provare a proseguire la corsa all’Europa dopo una prima parte di stagione nettamente al di sopra delle aspettative, al netto della frenata delle ultime settimane.

E allora ecco che il Bologna prova ad accontentare Motta sul fronte difensore: recapitata allo Spezia un’offerta da circa 2 milioni, bonus inclusi, per Kelvin Amian (25), difensore centrale che può essere impiegato anche da terzino destra. L’offerta è per una cessione a titolo definitivo e segue la mossa del calciatore, che un paio di settimane fa ha saltato qualche allenamento per mal di pancia da mercato e negli ultimi giorni della scorsa settimana ha rifiutato il Palermo per aspettare il Bologna.

Il Palermo, nel frattempo, ha chiuso Diakitè sfilandosi dalla corsa. Lo Spezia, però ha rifiutato la proposta rossoblù. Anche il Nantes sta sondando il giocatore, insieme a Cagliari e Genoa e il club ligure attende di capire se qualcuno si avvicinerà alla richiesta da 3,5. Una richiesta che il Bologna non ritiene equa: Amian fu pagato 3,5 milioni nell’estate del 2021, lo Spezia ha già ammortizzato due dei cinque anni di contratto, motivo per cui, dopo la retrocessione della scorsa stagione, la dirigenza rossoblù non ritiene di dover andare oltre al milione e mezzo più bonus. Il Bologna attende: se la concorrenza non dovesse presentare offerte più ricche sarà pronto ad accogliere Amian nelle ultime curve del mercato portando a Casteldebole un giocatore espressamente richiesto da Motta per lasciar partire Corazza, richiesto dalla Ternana insieme a Urbanski. 

Continua a leggere tutte le notizie di sport su