Brescia, la sfida col Venezia finisce 0-0: Gastaldello ancora imbattuto

Contro i lagunari, che puntano alla serie A, arriva il terzo risultato utile consecutivo per le Rondinelle

di LUCA MARINONI -
23 settembre 2023
Giacomo Olzer in azione durante Brescia-Venezia

Giacomo Olzer in azione durante Brescia-Venezia

Brescia – Se la sfida con un avversario quotato come il Venezia poteva essere considerata una sorta di esame di maturità per il Brescia, il pareggio finale suona come una promozione per la formazione di mister Gastaldello, che ha lottato dall’inizio alla fine e tenuto testa in modo più che valido ad una delle contendenti più accreditate al gran balzo in serie A.

Al termine di un incontro sempre aperto e che entrambe le squadre hanno cercato di vincere con buona decisione le Rondinelle non solo sono riuscite a prolungare la loro serie positiva, ma hanno saputo mantenere inviolata la loro porta per la terza gara consecutiva. Tanti elementi positivi, dunque, per Gastaldello, che sembra avere adottato la strada della difesa a 3 e che ora può proseguire il suo lavoro con ulteriore tranquillità.

La sfida che si gioca in un “Rigamonti” deserto per l’ultimo turno a porte chiuse si apre nel segno dei lagunari. Sverko e Cheryshev impegnano subito la retroguardia biancazzurra, mentre quella arancioneroverde deve cominciare a lavorare solo intorno al quarto d’ora per cercare di fermare un ispirato Borrelli. Con il passare dei minuti il match si fa ancora più intenso e con frequenti capovolgimenti di fronte, ma le due squadre vanno al riposo sul nulla di fatto.

Il copione della gara prosegue nella ripresa, che si apre con una splendida triangolazione Bjarnason-Bianchi-Dickmann, ma l’ex Joronen si fa trovare pronto e sventa in bello stile la conclusione dell’esterno biancazzurro. Cheryshev e Johnsen da una parte e Dickmann e Bjarnason dall’altra cercano la conclusione vincente, ma, complice l’attenta prova di Lezzerini e Joronen (entrambi ex di turno), il risultato rimane sullo 0-0. Sono gli ospiti a premere maggiormente nel finale, ma le ultime conclusioni verso la porta degne di note sono di Dickmann che non riesce però a trovare la sventola da tre punti.

Il combattuto incontro si chiude così in parità, offrendo al Brescia un punto di speranza sul quale basare la già vicina trasferta di martedì a Cesena per rendere visita a uno Spezia che non può sbagliare.

Tabellino e voti

Brescia-Venezia 0-0 (0-0) Brescia (3-4-1-2): Lezzerini 6,5; Papetti 6,5, Cistana 7, Mangraviti 6,5; Dickmann 7, Bisoli 6,5, Paghera 6,5 (22’ st Besaggio 6), Fares 6 (34’ st Galazzi 6); Bjarnason 6,5 (40’ st Olzer 6); Borrelli 7 (34’ st Moncini 6), Bianchi 6,5. A disposizione: Andrenacci; Maccherini, Riviera; Fogliata; Ndoj. All: Daniele Gastaldello 6,5.

Venezia (4-3-3): Joronen 6,5; Zampano 6 (31’ st Candela 6), Altare 6,5, Idzes 6, Sverko 6; Ellertsson 6 (22’ st Anderson 6), Tessmann 6 (22’ st Bjarkason 6), Busio 6,5; Pierini 6 (17’ st Johnsen 6,5), Pohjanpalo 6, Cheryshev 6,5 (Gytkjaer 6). A disposizione: Bertinato; Grandi; Dembelé; Modolo; Ullmann; Lella. All; Paolo Vanoli 6,5.

Arbitro: Zufferli di Udine 6.

Note: ammoniti Fares, Paghera, Tessmann, Zampano, Bisoli, Vanoli (all. Venezia) - angoli: 3-8 - recupero: 3’ e 8’.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su