Champions, l'Inter pesca l'Atletico Madrid. Zanetti: "Grande rispetto, conosco Simeone"

Agli ottavi i nerazzurri trovano una vecchia conoscenza, il Cholo vinse la Coppa Uefa '98 a Milano

di MATTIA TODISCO -
18 dicembre 2023
Simone Inzaghi e Diego Simeone
Simone Inzaghi e Diego Simeone

Sarà Inter-Atletico Madrid una delle sfide degli ottavi di finale di Champions League. I nerazzurri ritrovano quindi Diego Simeone, oggi allenatore dei colchoneros, da calciatore centrocampista anche dei nerazzurri. A Milano vinse la Coppa Uefa 1998, ma segnò anche uno dei gol del 4-2 che consentì alla Lazio di battere l'Inter il 5 maggio 2002, consegnando alla Juventus lo scudetto. Oltre che ex nerazzurro, Simeone è un vecchio compagno di squadra di Inzaghi, visto che i due hanno giocato assieme alla Lazio.

"Erano tutte grandi squadre, arrivando secondi sapevamo della difficoltà - ha dichiarato Javier Zanetti, vicepresidente nerazzurro, a Sky -. Abbiamo grande rispetto dell'Atletico, so come il Cholo prepara le partite. Sarà difficile da battere, ma anche noi la prepareremo al meglio perché siamo in condizioni di fare due grandi partite. Ci faremo trovare pronti. Ritorno in trasferta? È la stessa cosa, saranno complicate le gare in casa e quelle fuori. Se facciamo bene a San Siro dovremmo fare altrettanto al Wanda. Saranno equilibrate, entrambe hanno grandi giocatori. Speriamo che la forma dell'Inter sia quella di oggi, ma c'è ancora tempo per queste sfide".

Nel frattempo l'Inter ha due mesi con tantissime sfide in programma, la prima mercoledì al Meazza contro il Bologna negli ottavi in gara unica di Coppa Italia. Previsti tanti cambi rispetto alla vittoria di ieri all'Olimpico contro la Lazio.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su