Passo falso del Como battuto in casa dall’Ascoli: finisce 0-2

Inattesa battuta d’arresto dei lariani che pagano a caro prezzo l’espulsione di Odenthal

di ENRICO LEVRINI -
27 gennaio 2024
L'Ascoli espugna il Sinigaglia
L'Ascoli espugna il Sinigaglia

Como, 27 gennaio 2024 – Il Como perde inaspettatamente in casa contro l’Ascoli per 2- 0: i lariani possono solo recriminare sul gioco falloso imposto dai marchigiani, che li ha privati a partita in corso di Verdi e Cutrone. L‘espulsione di Odenthal ha poi lasciato campo aperto all’Ascoli, con i lariani in completa confusione. Roberts conferma la formazione che ha giocato contro la Reggiana, togliendo Cassandro e riportando Barba al centro della difesa e Verdi al posto di Chajia. Inizio partita molto falloso da parte dell’Ascoli, che ferma in tutti i modi le iniziative dei lariani. Prima occasione al 17’, Da Cunha prende palla a centrocampo, avanza e serve il taglio di Cutrone che davanti a Viviano tira alto. Al 19’ ancora Como in contropiede con un bel cross di Bellemo per Cutrone, sul secondo palo, il suo colpo di testa è debole, facile preda di Viviano. Ancora Cutrone al 29’, dalla distanza una girata direttamente da fallo laterale, che Viviano respinge, con difficoltà. Al 44’ Blanco fugge a destra, traversone in mezzo, per Gabrielloni che viene spinto alle spalle da Bellusci, che sfiora la palla con il braccio, Collu prima assegna il rigore, poi consulta il Var e annulla la massima punizione. A inizio ripresa proseguono le azioni fallose dell’Ascoli, dopo Verdi anche Cutrone è costretto ad abbandonare il campo, al suo posto il nuovo acquisto Nsame. La partita s’ incattivisce e il Como è in 10 al 15’, per una gomitata di Odenthal sul viso di Rodriguez, che viene espulso. L’Ascoli si fa avanti con un bel colpo di testa di Streng su cross di Falzerano al 23’, ma Semper si fa trovare pronto. E’ il preludio del gol ascolano, che arriva al 37’ angolo battuto da Falzerano, Mendes libero in area di testa batte Semper. Il Como senza i sui big, crolla al 44’, subendo il secondo gol con un’ autorete di Cassandro, che sbuccia in area il pallone, tirandolo nella sua porta, dopo una punizione battuta dal solito Falzerano. COMO-ASCOLI 0-2 (0-0) Marcatori: Mendes al 37', Cassandro su autogol al 44' st. COMO (4-4-2): Semper 6; Curto 5,5, Odenthal 5, Barba 6, Sala 6; Da Cunha 5, Abildgaard 6,5, Bellemo 5 (dal 20' st Chajia 5,5); Verdi sv (dal 13' pt Blanco 5 e dal 20' st Cassandro 4,5); Cutrone 6,5 (dal 7'st Nsame 5,6), Gabrielloni 6 (dal 20' st Baselli 5,5). A disposizione: Vigorito, Bolchini, Solini, Ioannou, Iovine, Gioacchini. All. Roberts. ASCOLI (3-5-2): Viviano 6,5; Bellusci 6,5, Botteghin 6, Vaisanen 6 (dal 45' st Quaranta sv); Falzerano 7,5, Valzania 6 (dal 41' st Gagliolo sv), Di Tacchio 6,5, Giovane 6,5 (dal 20' st D'Uffizi 6), Celia 6 (dal 41' st Silvestri sv); Mendes 6,5, Rodriguez 6 (dal 20' st Streng 6). A disposizione: Vasquez, Bolletta, Adjapong, Caligara, Milanese, Maiga, Manzari, Nestorovski. All. Castori 6,5. Arbitro: Collu di Cagliari 5.  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su