La Cremonese c’è. Prezioso punto a Pisa. Fuori casa è imbattuta

La Cremonese non riesce a segnare contro il Pisa, ma la difesa è eroica e raggiunge 401' senza subire gol, record che risale alla stagione 1990-1991. Mvp della serata Jungdal, Vazquez e Coda non pervenuti.

3 dicembre 2023
Prezioso punto a Pisa. Fuori casa è imbattuta
Prezioso punto a Pisa. Fuori casa è imbattuta

Non si vive di sole prestazioni belle e Cremonese-Pisa, gara terminata 0-0 all’Arena Garibaldi-Anconetani senza particolari squilli, conferma l’importanza di raccogliere tutto. Soprattutto quando il match si gioca in trasferta su un terreno ostico come quello di Pisa. Alla vigilia si aspettava una sorta di match di pugilato, colpo su colpo, e così è stato. "Sono rammaricato per non aver sfruttato le occasioni, ce ne sono state un paio per Coda ma non siamo riusciti a segnare, poi abbiamo anche avuto episodi in cui il Pisa ha rischiato di fare gol" ha raccontato mister Stroppa che può gioire però per avere raggiunto quota 401′ senza subire gol, recuperi compresi. Quattro partite intere (contro Spezia, Brescia, Lecco e da ultimo Pisa) a cui vanno sommati i 15 minuti finali della gara di Cittadella, dopo il gol di Vita. Per trovare una simile striscia di clean sheet dei grigiorossi in Serie B, occorre tornare alla stagione 1990-1991.

Alla fine è la difesa della Cremonese a uscirne vincitrice con Jungdal, Mvp della serata, pronto a respingere anche la botta di Barbieri a cinque dalla fine. Giro a vuoto invece per l’attacco: Vazquez e Coda non pervenuti.Mariachiara Rossi

Continua a leggere tutte le notizie di sport su