Dal campo. Nella seduta di ieri ai box Kovalenko. A sinistra in difesa provato pure Ismajli

L'Empoli si prepara per la sfida contro il Milan: Kovalenko è in ballottaggio, assenza di Cacace, Bastoni, Pezzella, Bereszynski e Guarino. Possibili soluzioni alternative per la corsia sinistra di difesa. Baldanzi pronto per il ritorno dal primo minuto.

5 gennaio 2024
Nella seduta di ieri ai box Kovalenko. A sinistra in difesa provato pure Ismajli
Nella seduta di ieri ai box Kovalenko. A sinistra in difesa provato pure Ismajli

Il conto alla rovescia per la grande sfida di domenica alle 12.30 al Castellani-Computer Gross Arena contro il Milan sta per concludersi, e in casa Empoli c’è da fare i conti con un’altra situazione da valutare. Ieri mattina, infatti, non si è allenato Kovalenko (nella foto) per i postumi di una forte contusione rimediata nella trasferta di Cagliari. Tuttavia, trattandosi soltanto di una botta, al momento la presenza del centrocampista ucraino non è da ritenersi a rischio. L’ex Spezia tra l’altro è in ballottaggio per il ruolo di mezzala destra con Marin, visto che Fazzini non pare ancora al meglio dopo l’incidente all’occhio subito durante il riscaldamento della rifinitura pre-Cagliari. Il dubbio maggiore di formazione riguarda però la corsia sinistra di difesa, vista la contemporanea assenza di Cacace (squalificato), Bastoni e Pezzella (infortunati al pari di Bereszynski e Guarino). Durante la settimana in quel ruolo è stato provato sia Luperto, unico difensore mancino a disposizione, che Ismajli, già impiegato altre volte come terzino sebbene sempre a destra. Non è detto però che alla fine Andreazzoli non scelga anche altre soluzioni, come il dirottamento a sinistra di Ebuehi (ha già giocato su quella fascia ad inizio carriera in Olanda e al Venezia). Davanti si va invece verso il ritorno dal primo minuto di Baldanzi sulla trequarti, dietro alle due punte Ciccio Caputo e Cambiaghi.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su