IL MERCATO. Attacco e mediana sotto osservazione. Almeno due rinforzi per dare la svolta

Il 2 gennaio l'Empoli riapre il mercato per rinforzare la squadra in vista della seconda parte del campionato. Necessità di un altro numero 9 e di un centrocampista con personalità. Cessioni di Caprile e Baldanzi, ma il secondo è improbabile.

27 dicembre 2023
Attacco e mediana sotto osservazione. Almeno due rinforzi per dare la svolta
Attacco e mediana sotto osservazione. Almeno due rinforzi per dare la svolta

Martedì 2 gennaio: è questa la data fissata per la riapertura del mercato. L’Empoli e il direttore sportivo Pietro Accardi stanno già sondando i vari terreni per provare a regalare ad Aurelio Andreazzoli dei rinforzi in vista della seconda parte del campionato. Ormai è risaputo: la squadra azzurra ha la necessità in primo luogo di trovare un altro numero 9 da alternare a Caputo. Il solo centroavanti trentaseienne non può infatti bastare per risolvere i problemi di una squadra che è la peggiore in Serie A per gol segnati. Anche in mediana potrebbe arrivare almeno un rinforzo, la sensazione è quella che al centrocampo empolese manchi qualità e fisicità, un giocatore con personalità che non abbia paura di tentare la giocata e che dia il via alle azioni.

Per quanto riguarda le cessioni sarà importante capire le situazioni legate a Caprile e Baldanzi. Il portiere nell’ultima partita contro la Lazio è tornato titolare e dopo aver subito il buon momento di forma di Berisha adesso, molto probabilmente, sarà una delle novità più importanti di un 2024 che lo vedrà come protagonista. Il giovane talento azzurro deve ancora ritrovare la sua forma migliore dopo un inizio di campionato non semplice, il trequartista ha mercato ma una sua cessione in questa sessione invernale è molto improbabile vista la sua importanza nello scacchiere di Andreazzoli.

N.P.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su