Euro 2024, Slovacchia-Ucraina: orari e dove vedere la gara in TV

Gli uomini di Calzona sono reduci dal successo a sorpresa sul Belgio per 1 a 0

20 giugno 2024
Juraj Kucka

Juraj Kucka

Monaco di Baviera (Germania), 20 giugno 2024 – Dopo il colpaccio firmato contro il Belgio nel match d’esordio del Gruppo E di Euro 2024, la Slovacchia di Francesco Calzona si prepara ad affrontare la seconda sfida contro l’Ucraina, in programma domani, venerdì 21 giugno, alle ore 15, alla Dusseldorf Arena. L’ex tecnico del Napoli, CT degli Slovacchi, ha cercato alla di tenere la squadra con i piedi per terra alla vigilia di un match che potrebbe essere cruciale per il passaggio del turno: “L’euforia per il successo contro il Belgio è durato lo spazio di qualche ora – ha spiegato Calzona in conferenza –. Tre punti non saranno di certo sufficienti per passare il turno e di conseguenza non c’è ancora ragione per festeggiare. Siamo concentrati sulla gara. Il nostro più grande punto di forza è l’umiltà e per far felice la nostra gente dovremo dare il 110%. Vedere così tanti nostri tifosi nella partita contro il Belgio è stato molto bello e spero continuino sempre ad essere al nostro fianco”. Sulla gara di domani: “La prima gara è stata molto dura, e lo sarà anche quella di domani perché l’Ucraina è una squadra che ha qualità e identità”. Dall’altra parte ci sarà l’Ucraina di Rebrov che, dopo il pesante ko rimediato contro la Romania, non può più sbagliare se non vuole dire addio anzitempo ad Euro 2024: “Dopo il ko all’esordio abbiamo analizzato la gara – ha spiegato il CT ucraino – e abbiamo capito i nostri errori. Sappiamo tutti che servirà più voglia e spirito diverso. Mi aspetto una bella partita contro l’Ucraina, quella dell’altro giorno è stata una vera e propria doccia fredda. Siamo tutti responsabili di quel ko: tanto i giocatori quanto l’allenatore”.  

Le possibili scelte di Calzona e Rebrov

Calzona dovrebbe ancora puntare sul 4-3-3 e con pochissimi cambi rispetto all’undici titolare che ah sconfitto il Belgio: tra i pali della porta belga ci sarà ancora Dubravka, protetto da una linea a quattro di retroguardia composta da Pekarik, Vavro, l’ex Inter Milan Skriniar e Hancko. Vantano un presente o un passato nella serie A italiana anche i tre componenti della mediana che dovrebbero essere l’ex Milan Kucka, Lobotka del Napoli – protagonista di una prova da incorniciare all’esordio –, e Duda del Verona. Reduce dall’esperienza all’Hellas anche Suslov, il quale formerà il tridente offensivo con Bozenik e Haraslin. Modulo speculare per l’Ucraina di Rebrov che in porta dovrebbe sostituire Lunin con Trubin, schermato da una linea a quattro formata da Konoplia, Zabarnyi, Matviyenko e Zinchenko. Shaparenko e Sudakov dovrebbero invece essere le mezzali ai lati di Brazhko, mentre Tsygankov, Dovbyk e Mudryk dovrebbero formare il tridente d’attacco. Orari e dove vedere la partita: la partita Slovacchia-Ucraina, valida per il secondo turno del gruppo E di Euro 2024, sarà trasmessa venerdì 21 giugno alle ore 15 in diretta su Sky Sport Uno (201), Sky Sport Calcio (202), Sky Sport 4K (213) e Sky Sport (251) Probabili formazioni: Slovacchia (4-3-3): Dubravka; Pekarik, Vavro, Skriniar, Hancko; Kucka, Lobotka, Duda; Suslov, Bozenik, Haraslin. CT Calzona. Ucraina (4-3-3): Trubin; Konoplia, Zabarnyi, Matviyenko, Zinchenko; Shaparenko, Brazhko, Sudakov; Tsygankov, Dovbyk, Mudryk. CT Rebrov.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su