Feralpisalò-Cittadella 0-1, i gardesani sempre più sul fondo della classifica

La squadra di Zaffaroni subisce la decima sconfitta stagionale e non riesce ad invertire un cammino che la spinge sempre più in basso, mentre i patavini fanno valere la maggiore concretezza per una vittoria di sostanza

2 dicembre 2023
Marco Zaffaroni non ha ancora festeggiato la prima vittoria con la squadra gardesana
Marco Zaffaroni non ha ancora festeggiato la prima vittoria con la squadra gardesana

Brescia, 2 dicembre 2023 – Ancora una sconfitta per la FeralpiSalò che cade in casa (seppur a Piacenza) con il Cittadella e sprofonda sempre più sul fondo della classifica. I numeri, del resto, evidenziano in maniera impietosa il cammino della matricola che non è ancora riuscita ad ingranare la marcia giusta per la serie B e in quindici partite ha raccolto il ben magro bottino di una vittoria e quattro pareggi, con dieci sconfitte, ma le cose non vanno meglio per la squadra di Zaffaroni (che dal suo approdo sul Garda non ha ancora festeggiato la prima vittoria) se si considera la differenza tra i dieci gol fatti e i ventinove subiti. Il tutto per una situazione sempre più difficile, nella quale certamente quello che manca alla formazione verdeblù non è la volontà, ma, piuttosto, la capacità di tramutare in gol il proprio gioco e di “astenersi” dalle ingenuità che puntualmente finiscono per vanificare ogni cosa.

Un copione che, sostanzialmente, è stato rispettato pure dal match al “Garilli” (che ancora non ha riservato nessuna vittoria ai gardesani) con i patavini degli ex Vita e Pittarello, che si sono dimostrati una compagine attenta e bene organizzata. La prima parte della gara, in effetti, è all’insegna dell’equilibrio.

L'abbraccio dei gardesani con l'ex compagno Pittarello
L'abbraccio dei gardesani con l'ex compagno Pittarello

I gardesani ci provano con Zennaro e Martella, mentre i granata rispondono con Cassano e Pandolfi. Poco prima della mezz’ora ancora un’occasione per parte, con Butic e Cassano, ma è il Cittadella a lasciare il segno. Corre il 33’ quando l’ex Pittarello appoggia un bel cross di Salvi a Pandolfi che non sbaglia e supera Pizzignacco. Ancora una gara in salita per la FeralpiSalò, che prova a non arrendersi, ma gli ospiti non offrono spazi alla replica dei gardesani.

La ripresa si apre con due spunti interessanti della squadra di Zaffaroni, ma Kastrati annulla i tentativi di Compagnon e Zennaro (con l’aiuto di Pavan). Il punteggio rimane così immutato e non cambia neppure nella mezz’ora finale, quando la FeralpiSalò si spinge in avanti con indubbio cuore, ma non riesce ad evitare la decima sconfitta di un Campionato che si sta facendo sempre più difficile. FeralpiSalò-Cittadella 0-1 (0-1) FeralpiSalò (3-5-2): Pizzignacco 6,5; Bergonzi 6, Ceppitelli 5,5, Camporese 5,5 (1’ st Tonetto 6); Parigini 6 (19’ st Felici 6), Zennaro 6, Fiordilino 6 (41’ st La Mantia sv), Di Molfetta 6 (19’ st Kourfalidis 6), Martella 6; Compagnon 6,5 (25’ st Sau 6), Butic 6. A disposizione: Minelli, Volpe; Hergheligiu; Balestrero; Da Cruz; Verzeletti; Pietrelli. All: Marco Zaffaroni 5,5.

Cittadella (4-3-1-2): Kastrati 6,5; Salvi 6,5, Pavan 6,5, Negro 6, Giraudo 6; Vita 6,5 (36’ st Kornvig sv), Branca 6,5, Amatucci 6 (19’ st Carriero 6); Cassano 6,5 (19’ st Baldini 6); Pandolfi 6,5 (36’ st Maistrello sv), Pittarello 6,5 (25’ st Magrassi 6). A disposizione: Maniero; Frare; Rizza; Cecchetto; Mastrantonio; Tessiore; Danzi. All: Edoardo Gorini 6,5.

Arbitro: Ermanno Feliciani di Teramo 6.

Reti: 33’ pt Pandolfi.

Note: ammoniti: Fiordilino; Salvi; Bergonzi; Branca – angoli: 6-2 - recupero: 1’ e 5’.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su