La "piccola" FeralpiSalò si esalta con la "grande" Cremonese: il derby lombardo ai gardesiani

Primo successo interno per i ragazzi di Zaffaroni che dimostrano di voler continuare a lottare per la salvezza battendo i grigiorossi

di LUCA MARINONI -
16 dicembre 2023
Kourfalidis esulta dopo il gol che ha deciso la sfida con la quotata Cremonese
Kourfalidis esulta dopo il gol che ha deciso la sfida con la quotata Cremonese

La FeralpiSalò conquista la prima vittoria casalinga (anche se si tratta del “Garilli” di Piacenza) e lo fa nell’occasione forse più difficile, battendo grazie ad un gol di Kourfalidis a metà del primo tempo una Cremonese che finora aveva fatto proprio del rendimento esterno il punto di forza di una squadra in piena risalita verso l’ambita zona promozione diretta. Il derby lombardo andato in scena in Emilia, invece, ha sovvertito ogni pronostico ed ha riservato tre punti fondamentali per ribadire la propria voglia di continuare a lottare al fanalino di coda, lasciando così a mani vuote la compagine di Stroppa, protagonista di una prestazione davvero grigia.

La partita

Partenza equilibrata dell’incontro, anche se la squadra di Zaffaroni (che sorprende arretrando in difesa Balestrero ed avanzando a centrocampo Bergonzi) affronta a testa alta i quotati ospiti, che non riescono a far valere la loro maggiore tecnica. Il buon avvio dei gardesani porta i frutti desiderati al 28’, quando Felici mette in difficoltà la retroguardia cremonese, costretta a rinunciare agli squalificati Bianchetti e Tuia. Il pallone viene respinto dalla retroguardia ospite, ma il primo ad arrivare sulla palla è Kourfalidis che fa esplodere di gioia la FeralpiSalò. Lo svantaggio non desta l’orgoglio della Cremonese, che non riesce a dare concretezza alla sua reazione. In avvio di ripresa mister Stroppa cerca di ricaricare la sua formazione, ma tutta la FeralpiSalò copre molto bene gli spazi e la rete difesa da Pizzignacco rimane inviolata. Per la squadra di Zaffaroni, che ottiene così il suo primo successo dall’arrivo sulla panchina verdeblù, si aprono invitanti spazi in contropiede, ma il punteggio non cambia sino al termine. Il prolungato forcing conclusivo della Cremonese non basta per raddrizzare, almeno in parte, una giornata storta che i grigiorossi devono cancellare immediatamente, mentre la vittoria su una grande del Campionato può davvero rappresentare la svolta necessaria per tornare ad iscrivere la matricola gardesana nella corsa per la salvezza.

Il tabellino e le pagelle

FeralpiSalò-Cremonese 1-0 (1-0) FeralpiSalò (3-5-2): Pizzignacco 6,5; Balestrero 6,5, Ceppitelli 6, Martella 6; Bergonzi 6,5, Kourfalidis 6,5 (18’ st Zennaro 6), Fiordilino 6, Di Molfetta 6,5 (36’ st Pietrelli sv), Felici 7; Compagnon 6 (18’ st Hergheligiu 6), Butic 6 (36’ st La Mantia sv). A disposizione: Minelli; Volpe; Tonetto; Bacchetti; Sau; Verzeletti; Parigini. All: Marco Zaffaroni 6,5. Cremonese (3-5-2): Jungdal 6; Tuia 5,5 (30’ st Afena-Gyan 6), Ravanelli 6,5, Lochoshvili 5,5; Sernicola 6, Collocolo 6 (30’ st Buonaiuto 6), Castagnetti 6,5, Majer 6 (1’ st Coda 6), Zanimacchia 6 (44’ pt Quagliata 6); Vazquez 6,5, Okereke 5,5 (18’ st Ciofani 6). A disposizione: Saro; Pickel; Valzania; Ghiglione; Rocchetti; Abrego; Bertolacci. All: Giovanni Stroppa 5,5. Arbitro: Marco Monaldi di Macerata 6. Reti: 28’ pt Kourfalidis. Note: ammoniti: Okereke; Sernicola; Lochoshvili; Quagliata - angoli: 1-6 - recupero: 2’ e 5’. Spettatori: 2091

Continua a leggere tutte le notizie di sport su