FeralpiSalò-Cremonese, le insidie di un delicato testacoda: probabili formazioni e dove vederla

Domani a Piacenza si ritroveranno di fronte due contendenti che non possono concedersi passi falsi, ai gardesani servono punti per riaccendere la speranza, mentre i grigiorossi devono continuare l'inseguimento alla promozione diretta

di LUCA MARINONI -
15 dicembre 2023
I gardesani al lavoro per cercare di sovvertire il pronostico del derby con i grigiorossi
I gardesani al lavoro per cercare di sovvertire il pronostico del derby con i grigiorossi

Sulla carta la sfida tra la FeralpiSalò, isolato fanalino di coda della serie B, e la Cremonese, lanciata all’inseguimento di uno dei due posti che valgono la promozione diretta in serie A, non sembra lasciare spazio a troppi dubbi. Al di là dei numeri (pur evidenti) della classifica, le assenze con le quali mister Zaffaroni è costretto a fare i conti ancora una volta (senza dimenticare il fatto che il “Garilli” di Piacenza ha ben poco della casa ospitale per i gardesani) e lo slancio che continua ad alimentare la risalita dei grigiorossi, spingono in una direzione ben precisa, ma su entrambi i fronti non si vuole dare nulla per scontato. È questo, in particolare, lo spirito che anima i verdeblù, ben determinati a far scaturire quella “scintilla” che potrebbe cambiare il loro percorso, fin qui molto deludente, ed “iscriverli” finalmente alla corsa per la salvezza, un obiettivo nel quale sulle sponde del Garda si vuole continuare a credere (almeno fino a quando lo consentirà la matematica). In vista del derby con la Cremonese, la formazione di Zaffaroni (che in molti ritengono in posizione assai precaria sulla panchina verdeblù, dove potrebbe tornare mister Vecchi) recupera Fiordilino (reduce dalla squalifica) e Bacchetti (che è rientrato a lavorare in gruppo), ma, oltre alla squalificato Letizia, non può contare sugli infortunati Pilati, Carraro, Ferrarini, Camporese e Voltan.

Sarà ancora una volta uno schieramento rimaneggiato, dunque, quello con il quale la FeralpiSalò cercherà di sorprendere una Cremonese che, dal canto suo, deve fare i conti con qualche problema in difesa, dove mancheranno gli squalificati Bianchetti e Antov. Due assenze di rilievo per mister Stroppa, che, comunque, non intende far rallentare la marcia dei suoi ed incappare in una sorta di testacoda che rischierebbe di compromettere l’inseguimento a Parma e Venezia, le attuali prime due della classifica, due contendenti di valore che, tuttavia, la Cremonese rilanciata ad alto livello dallo stesso ex tecnico del Monza ha dimostrato di poter mettere nel suo mirino. Toccherà al campo del “Garilli” emettere il giudizio sulle opposte intenzioni delle due squadre che attendono dal derby lombardo lo slancio necessario per inseguire i rispettivi obiettivi.

Probabili formazioni:

FeralpiSalò (3-5-2): Pizzignacco; Bergonzi, Ceppitelli, Bacchetti; Parigini (Felici), Fiordilino, Zennaro, Balestrero (Di Molfetta), Martella (Tonetto); Compagnon (La Mantia/Di Molfetta), Butic. All: Zaffaroni. Cremonese (3-5-2): Jungdal; Tuia, Ravanelli, Lochoshvili; Sernicola, Collocolo (Pickel), Castagnetti, Buonaiuto (Abrego); Zanimacchia; Vazquez, Coda. All: Stroppa. La partita si giocherà domani, sabato 16 dicembre, alle ore 14, allo Stadio Zini di Cremona e sarà visibile su Sky Sport e su Dazn.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su