La FeralpiSalò vuole continuare la grande risalita verso la salvezza. La partita in tv: dove e orario

Sfida diretta in casa di un'altra matricola come la Reggiana per la squadra di Zaffaroni, decisa a prolungare la serie positiva che nelle ultime sei partite ha fruttato ben tredici punti e riaperto la corsa verso la salvezza

di LUCA MARINONI -
2 febbraio 2024
I gardesani puntano a sfruttare il loro splendido momento anche al Mapei Stadium
I gardesani puntano a sfruttare il loro splendido momento anche al Mapei Stadium

Le matricole Reggiana e FeralpiSalò domani si ritroveranno di fronte per un incontro che, come sempre avviene in casi del genere vale doppio.

Entrambe le formazioni si apprestano a ritrovarsi dopo le fasi finali della Supercoppa di serie C spinte da importanti motivazioni anche se, numeri della classifica alla mano, gli obiettivi delle due contendenti presentano alcune, significative differenze. In effetti la squadra di Nesta, fresca reduce dal blitz di assoluto rilievo a Bari (0-2), punta a vincere per mantenere a distanza di sicurezza la zona rossa della classifica, ma anche per conquistare un successo che permetterebbe ai granata di alzare lo sguardo e cominciare a credere di poter inseguire la zona play off.

È invece unico (e ben chiaro) l’intento con il quale guarda alla sfida del Mapei Stadium la compagine di Zaffaroni, che ora divide l’ultimo posto insieme a Spezia e Lecco. I gardesani, infatti, sono decisi a far proseguire la splendida serie che nelle ultime sei gare ha fruttato la bellezza di tredici punti ed ha consentito alla formazione verdeblù di tornare a credere in una salvezza che solo poche settimane fa poteva essere considerata una sorta di miraggio. Al contrario la serie positiva inanellata da Balestrero e compagni, risaliti a -1 dai play out e a -4 dalla salvezza diretta, ha riavvicinato in modo concreto la possibilità di rimanere in serie B. Un’opportunità che, però, richiede una conferma ed una prova positiva a Reggio Emilia in una partita che lo stesso Zaffaroni ha definito assai complicata. Già all’andata, infatti, soprattutto con la velocità di Antiste, gli emiliani riuscirono a mettere in serie difficoltà una FeralpiSalò che, nell’occasione, ha visto l’esordio in panchina dello stesso Zaffaroni. Da allora, grazie anche al tenace lavoro dei gardesani, molte cose sono cambiate e i gardesani sono decisi a dimostrarlo proprio in casa della Reggiana. Per quel che riguarda la possibile formazione che partirà dal 1’ al Mapei Stadium sembra che si vada verso una conferma dello schieramento che pare aver trovato la quadratura del cerchio nelle ultime giornate, anche se ci sono giocatori come Pilati e lo stesso La Mantia, che fremono per avere più spazio. È però probabile che la loro gara, come quella dei tanti nuovi arrivati, del resto, sia destinata a partire dalla panchina, magari con l’opportunità di entrare quando la FeralpiSalò sarà chiamata a giocare tutte le sue carte per conquistare una vittoria che profumerebbe in modo assai significativo di salvezza. Probabili formazioni:

Reggiana (3-4-1-2): Bardi; Sampirisi, Rozzio, Marcandalli; Fiamozzi, Crnigoj, Bianco, Pieragnolo; Antiste, Melegoni; Gondo. All: Nesta.

FeralpiSalò (3-5-2): Pizzignacco; Balestrero (Pilati), Ceppitelli, Martella; Bergonzi, Kourfalidis, Fiordilino, Di Molfetta, Felici; Compagnon, Butic. All: Zaffaroni.

La partita si giocherà domani, sabato 3 febbraio, alle 14, al Mapei Stadium di Reggio Emilia e sarà visibile su Sky e Dazn.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su