Feralpisalò, la rincorsa continua: Venezia costretto al pareggio da super Compagnon

Dopo le vittorie con Cremonese e Sampdoria, la squadra di Zaffaroni mette alle corde anche il Venezia, che riesce a pareggiare due volte e costringe i gardesani ad uscire dal campo con un solo punto

di LUCA MARINONI -
26 dicembre 2023
La gioia di Compagnon, con il Venezia ha segnato la sua prima doppietta in serie B
La gioia di Compagnon, con il Venezia ha segnato la sua prima doppietta in serie B

La Feralpisalò chiude l’andata con un combattuto 2-2 con il quotato Venezia. Un risultato che, dopo le belle vittorie con Cremonese e Sampdoria, non regala ai gardesani quello che sarebbe stato un tris da sogno, ma conferma comunque nel modo più eloquente che la squadra di mister Zaffaroni, che pure occupa l’ultimo posto al giro di boa, è pienamente rientrata nella lotta per la salvezza. Sin dai primi minuti le due contendenti si affrontano con grande volontà.

Gli arancioneroverdi vogliono far ripartire a pieni giri la loro corsa all’inseguimento della promozione diretta, mentre i gardesani sono decisi a dimostrare di poter giocare a testa alta con un avversario quotato come i lagunari. Le occasioni non mancano su entrambi i fronti, ma il punteggio rimane immutato sino al 38’, quando Compagnon, sugli sviluppi di un angolo, batte Joronen e firma la sua prima rete in serie B. Gli ospiti non ci stanno a perdere e reagiscono con decisione. In pieno recupero l’arbitro ravvisa un tocco di mano in area di Ceppitelli e assegna un rigore al Venezia che Pohjanpalo trasforma con sicurezza.

Il pareggio non raffredda la voglia di fare dei gardesani, che nella ripresa tornano in campo decisi a tornare in vantaggio e al 9’ Compagnon festeggia la sua prima doppietta tra i cadetti, sfruttando al meglio un invitante assist di Felici. La formazione verdeblù “intravede” una vittoria che sarebbe a dir poco preziosa, ma i giocatori di Vanoli si portano in avanti alla ricerca del nuovo pari e al 30’ uno stacco di testa dell’ex Altare fissa il punteggio definitivo sul 2-2. Ancora un passo in avanti per i gardesani, che hanno dimostrato una volta di più di possedere le carte in regola per lottare con la necessaria convinzione per la salvezza.

Tabellino e pagelle 

FeralpiSalò-Venezia 2-2 (1-1) FeralpiSalò (3-5-2): Pizzignacco 6,5; Balestrero 6,5, Ceppitelli 6, Martella 6,5; Bergonzi 6, Kourfalidis 6 (14’ st Zennaro 6), Fiordilino 6,5, Di Molfetta 6 (26’ st Hergheligiu 6), Felici 6,5 (40’ st Letizia sv); Compagnon 7 (26’ st La Mantia 6), Butic 6 (40’ st Pietrelli sv). A disposizione: Minelli; Volpe; Tonetto, Pilati; Sau; Camporese; Parigini. All: Marco Zaffaroni 6,5.

Venezia (4-3-1-2): Joronen 6; Candela 6 (1’ st Svoboda 6), Altare 6,5, Sverko 6, Zampano 6,5; Busio 6, Tessmann 6, Ellertson 6 (19’ st Gytkjaer 6); Bjarkason 6,5 (32’ st Tcherychev 6); Pohjanpalo 6,5, Pierini 6 (32’ st Dembele 6). A disposizione: Oliveira; Grandi; Johnsen; Modolo; Jajalo; Lella; Ullmann; Andersen. All: Paolo Vanoli 6. Arbitro: Alberto Santoro di Messina 6.

Reti: 38’ pt Compagnon; 47’ pt Pohjanpalo (rig.); 9’ st Compagnon; 30’ st Altare Note: ammoniti: Candela; Kourfalidis; Tcherychev – angoli: 3-2 – recupero: 3’ e 4’.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su