La FeralpiSalò cerca i primi punti contro il Modena. Probabili formazioni

Domani a Piacenza la matricola gardesana cerca la svolta dopo quattro sconfitte e nessun gol all’attivo

di LUCA MARINONI -
15 settembre 2023
Stefano Vecchi è chiamato a ricompattare la formazione verdeblù per iniziare la risalita

Stefano Vecchi è chiamato a ricompattare la formazione verdeblù per iniziare la risalita

Brescia, 15 settembre 2023 Sarà la rifinitura a definire gli ultimi dettagli della FeralpiSalò che domani (fischio d’inizio alle 14, diretta su Sky Sport e in streaming su Dazn e Now Tv) ospiterà al “Garilli” di Piacenza il Modena.

Contro i canarini dell’ex Magnino, squadra partita davvero con il piede giusto, il compito che la matricola gardesana è chiamata a portare a termine è tanto evidente quanto impegnativo. In effetti, dopo quattro sconfitte consecutive e nessun gol all’attivo contro i dieci subiti, la squadra di mister Vecchi deve cambiare passo senza perdere altro tempo. Un risultato positivo contro i gialloblù e i primi punti in campionato (possibilmente tre) sono fondamentali per restituire entusiasmo e convinzione ad un gruppo che durante le due settimane di pausa per gli impegni delle nazionali ha lavorato sodo per ricompattarsi e per amalgamare i tanti nuovi che sul finire del mercato sono approdati sulle sponde del Garda. Inserimenti di giocatori con maggiore esperienza in serie B che, complice qualche acciacco di troppo, hanno ridotto veramente al minimo gli spazi per i protagonista della promozione, come conferma il fatto che, a parte Pizzignacco, sicuro di rimanere titolare, per il resto nell’undici che partirà con gli emiliani si potranno due o al massimo tre dei protagonisti che solo pochi mesi fa hanno vinto il Campionato di serie C.

Una metamorfosi non facile da assorbire, soprattutto se si considera che diversi nuovi acquisti sono giunti in maglia verdeblù solo da pochi giorni (Kourfalidis si è aggiunto ai nuovi compagni solo da ieri, terminati gli impegni con l’Under 21 della Grecia) e questo rende certamente ancora più complicato il compito di mister Vecchi che deve plasmare, quasi ex novo, un’identità ed un’organizzazione di gioco ad un gruppo tutto da comporre. Come se tutto questo e l’obbligo di giocare le gare casalinghe a Piacenza non bastassero, l’approccio al primo, storico torneo cadetto della Feralpisalò è stato reso ancora più impegnativo dagli acciacchi fisici che hanno colpito diversi giocatori (oltre a Voltan e Da Cruz finiti sotto i ferri) dall’inizio della preparazione e dalle condizioni precarie nelle quali, per svariate ragioni, sono arrivati diversi neo-acquisti. L’insieme di tutte queste ragioni, purtroppo, ha imprigionato la compagine gardesana sul fondo della classifica, impedendole di mettere in mostra le sue reali qualità. Questo esordio, difficile al di là delle più pessimistiche previsioni della vigilia, dev’essere però definitivamente superato e domani con il temibile Modena la squadra di Vecchi dovrà mettere in campo la prova dell’orgoglio e della determinazione necessaria per dimostrare a suon di risultati che la FeralpiSalò merita di conservare il posto appena conquistato in serie B.

Probabili formazioni

FeralpiSalò (4-3-3): Pizzignacco; Letizia, Ceppitelli, Camporese (Bacchetti), Martella; Fiordilino, Zennaro (Di Molfetta), Balestrero; Parigini, La Mantia (Butic), Compagnon (Felici). All: Vecchi. Modena (4-3-1-2): Gagno; Oukhadda, Zaro, Pergreffi, Ponsi; Palumbo, Gerli, Magnino; Tremolada; Manconi, Falcinelli. All: Bianco.  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su