Il Colpo di Mezzanotte. Vranckx, che sia la volta buona? Sorloth sarebbe una sorpresa

Il centrocampista belga è tornato nel mirino del ds viola. A questo punto si attende solo la chiusura dell'operazione. Continua invece il valzer delle punte

di ALESSANDRO LATINI
17 giugno 2024
Aster Vranckx in azione con la maglia del Wolfsburg (Foto: Ansa)

Aster Vranckx in azione con la maglia del Wolfsburg (Foto: Ansa)

Firenze, 18 giugno 2024 - Se questa sia la volta buona lo scopriremo presto. Sta di fatto che Daniele Pradè non ha perso l'abitudine di tornare sui suoi vecchi obiettivi. Il riferimento è ad Aster Vranckx, centrocampista classe 2002 del Wolfsburg, impegnato a Euro24 con il Belgio. Il mediano era stato a lungo accostato alla Fiorentina anche dodici mesi fa. Anzi, per un paio di settimana sembrava che mancassero solo le firme.

Poi, a sorpresa, non se ne fece più nulla. Vranckx è rimasto in Bundesliga e ha disputato una stagione da comprimario, non particolarmente esaltate. Il club tedesco lo valuta ancora 12 milioni di euro. Il calciatore piace a Pradè, ormai è un dato di fatto. Cagnaccio del centrocampo, è stato paragonato a Gattuso per farne capire le caratteristiche tecniche. E certamente un calciatore così dovrà arrivare nella mediana di Palladino. Che al Monza ha scoperto Bondo con quelle doti da interditore. Accanto al play ci sarà sicuramente un giocatore così. Che potrebbe già avere anche un nome e un cognome. Vedremo nelle prossime ore se la Fiorentina affonderà il colpo per Vranckx e se sarà davvero lui il primo rinforzo in entrata di questo mercato estivo.

Intanto continua la ricerca della punta. Spinto molto nelle ultime ore il nome di Sorloth del Villarreal. Giocatore sicuramente interessante, ma sembra impossibile che la Fiorentina offra 30 milioni di euro per un giocatore alla soglia dei 30 anni. Nel mercato tutto può accadere, ma sarebbe una sorpresa se arrivasse in viola l'attaccante norvegese. Pradè cerca calciatori che creino un valore futuro. Chiamiamole pure plusvalenze, il concetto non cambia. Difficile che da un quasi trentenne si possa ricavare - eventualmente - più di quanto si è speso. In orbita viola resta anche Lorenzo Lucca, accostato al Napoli nelle ultime ore. Pradè ha preso informazioni da giorni, con 15 milioni si può iniziare la trattativa. Completamente fermo il fronte Retegui. L'inizio dell'Europeo ha congelato ogni discorso, anche se pure l'aspetto economico ha inciso. La Fiorentina non vuole salire fino ai 25 milioni più bonus che chiede il Genoa. Cifra considerata fuori parametro per un calciatore che ha segnato 7 gol in Serie A. Il valzer del centravanti prosegue e l'impressione è che ci terrà compagnia per buona parte dell'estate.

Alessandro Latini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su