Fiorentina, Il Colpo di Mezzanotte: Italiano non commenta il mercato, ora giorni di fuoco. Intanto arriva il giovane Luis Balbo

Il tecnico della Fiorentina non ha voluto parlare di mercato. Da oggi e giovedì dovrà arrivare almeno un rinforzo in attacco

di ALESSANDRO LATINI -
28 gennaio 2024
Joe Barone in tribuna per Fiorentina-Inter (Foto Germogli)
Joe Barone in tribuna per Fiorentina-Inter (Foto Germogli)

Firenze, 29 gennaio 2024 - "Di mercato non parlo, fatemi un'altra domanda. Non ho niente da dire". Vincenzo Italiano è parso particolarmente nervoso sul tema. Post partita di Fiorentina-Inter, la sconfitta per 1-0 (per certi versi immeritata) e l'adrenalina del momento. Italiano è analitico su tutti gli argomenti: dai rigori sbagliati alle due punte insieme dal 1' minuto. Insomma, aspetti positivi e negativi (molto negativi i tre rigori falliti). Poi la domanda sul mercato, su cosa si aspetti da qui a giovedì. La risposta ha fatto trapelare un certo malcontento, per usare un eufemismo. Certo, è l'analisi del cronista, ma oggettivamente il tecnico della Fiorentina è parso scocciato dall'immobilismo dei dirigenti. Ok Faraoni (positivo anche contro i nerazzurri), ma il tecnico si aspettava di più. E più in fretta.

Sono lontani i giorni in cui si auspicava un arrivo pronto in attacco per l'apertura del mercato. Ormai un mese fa. Deadline superata, come quella della Supercoppa a Riyad. Si era capito da giorni che anche prima dell'Inter non sarebbe accaduto niente. E così è stato. Adesso la Fiorentina, intesa come società, ha a disposizione gli ultimi quattro giorni per mettere una toppa là davanti. Per prendere almeno un giocatore che possa agire sulla corsia mancina. Una corsa contro il tempo, che la società gigliata ha voluto circoscrivere da settimane. C'è la consapevolezza di poter risparmiare negli ultimi giorni della sessione, quando le richieste naturalmente calano.

Con Brekalo ormai a Spalato (oggi visite e firma sul contratto fino a giugno), in quella zona di campo resiste il solo Ruben Vargas, vicino ma non vicinissimo ormai da settimane. Gli intermediari sono ottimisti, anche se Barone e Pradè sono fermi alla loro valutazione/offerta di circa 7 milioni di euro. E l'Augsburg non vuole scendere sotto i 10 milioni. Fase di stallo che dovrà essere necessariamente interrotta a breve. Almeno un giocatore arriverà, magari uno rimasto sottotraccia fino a questo momento. Un innesto è una certezza, anche se non con i tempi che avrebbero gradito Italiano e i tifosi.

Intanto per la Primavera è in arrivo Luis Balbo, esterno sinistro venezuelano classe 2006 in forza al Famalicao. Il giovane calciatore arriverà oggi e si metterà a disposizione della squadra di Galloppa.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su