Fiorentina al lavoro in vista dell'Empoli. Italiano insegue la storia, i tifosi celebrano il cinquantennale

Sfida contro l'Empoli che può diventare storica per la Fiorentina. Rientrati i primi nazionali, la prima ipotesi di formazione

di ALESSANDRO LATINI -
19 ottobre 2023
Vincenzo Italiano

Vincenzo Italiano

Firenze, 19 ottobre 2023 - Empoli nel mirino. E per Vincenzo Italiano (fischio d’inizio lunedì 23 ottobre alle 20.45) non potrebbe essere altrimenti visto che se dovesse vincere entrerebbe nella storia dalla porta principale: nell'era dei tre punti mai nessuna Fiorentina ha fatto 20 punti dopo nove giornate. Gli scongiuri sono ovviamente d'obbligo... Il tecnico sta recuperando alla spicciolata tutti i suoi nazionali. Il gruppo ancora non è però al completo.

Oggi si sono allenati al Viola Park Brekalo (arrivato già ieri), Biraghi, Bonaventura e Kayode. Per gli altri servirà l'allenamento del venerdì. E' il caso di Milenkovic, Kouame, Beltran, Quarta e Gonzalez. Il posticipo a lunedì sera agevola la Fiorentina nel recupero degli argentini, anche se come vedremo potrebbero finire pure tutti in panchina, con il ballottaggio Quarta-Milenkovic che sarà sciolto soltanto lunedì mattina a ridosso della partita. In questi casi Italiano ha sempre agevolato chi è rimasto ad allenarsi a Firenze durante la sosta. Dovrebbe essere così anche questa volta, con l'eccezione di un difensore centrale e probabilmente dell'insostituibile Bonaventura - che comunque ha giocato solo contro Malta ed ha avuto il tempo di smaltire l'impegno - e di Kayode, impiegato pochissimi minuti contro la Norvergia (presenza che gli è valsa il debutto in Under 21). La probabile formazione della Fiorentina dovrebbe dunque prevedere Terracciano in porta, protetto da una linea a quattro composta da Kayode, Milenkovic (in vantaggio su Quarta), Ranieri e Parisi. A centrocampo Arthur e Duncan sembrano in questo momento intoccabili, con Bonaventura a fare da raccordo sulla trequarti. Sugli esterni possibile chance per Ikoné e Sottil, mentre al centro ci sarà sicuramente Nzola. All'orizzonte si profila dunque un turno di riposo per Gonzalez, anche in vista della sfida europea contro il Cukaricki di giovedì prossimo. Quella sì, davvero da vincere per indirizzare le sorti del girone di Conference League. In chiave tifosi, registriamo l'attuale dato di 22mila spettatori attesi alla serata di giovedì. Il numero è chiaramente destinato a salire, anche se l'obiettivo dei 30mila tifosi che auspica la società sugli spalti è particolarmente ambizioso per una gara di lunedì sera. Già contro il Cagliari il conto si fermò poco dopo le 27.000 presenze. Nei giorni scorsi c'è stato anche l'appello della Curva Fiesole, che ha invitato i tifosi a recarsi allo stadio. Quello contro l'Empoli sarà il primo appuntamento per celebrare i 50 anni degli Ultras. Il secondo sarà contro i serbi giovedì prossimo ed il tutto culminerà in una grande coreografia contro la Juventus.  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su