Il dualismo con Dodo, il mercato in agguato. Chi ha trovato Kayode ha trovato un tesoro

La curiosità: per il gioco Football Manager, l’esterno difensivo è uno degli acquisti top, insieme a Evan Ferguson e Scalvini

9 giugno 2024
Il dualismo con Dodo, il mercato in agguato. Chi ha trovato Kayode ha trovato un tesoro

Il dualismo con Dodo, il mercato in agguato. Chi ha trovato Kayode ha trovato un tesoro

Partiamo da una domanda che si stanno facendo in tanti in questo momento. Chi sacrificherà la Fiorentina nel mercato delle cessioni per finanziare i propri acquisti? Daniele Pradè e Alessandro Ferrari sono stati chiari: dovesse materializzarsi l’occasione imperdibile, potrebbero comprare anche prima di vendere qualcuno. Ma sarebbe una sorta di anticipo di cassa. Al di là dei calciatori che già hanno salutato la Fiorentina per i viola sarà un’estate movimentata tra entrate e uscite. Torniamo a quella domanda che circola nell’ambiente. Oggi senza troppe risposte. Perché Gonzalez "è incedibile al 99%", ma nessuno può immaginare cosa accadrà nei prossimi due mesi. Quali altri giocatori hanno talmente tanto mercato da poter finanziare una campagna acquisti? Solo uno nella rosa della Fiorentina e risponde al nome di Michael Kayode. Badate bene, oggi probabilmente nessun tifoso gigliato se ne priverebbe. Cresciuto nel vivaio, in costante crescita, con un potenziale ancora non del tutto espresso.

Ma presto si apriranno scenari di mercato anche per lui. Inevitabili. La Premier League lo segue da tempo, le big in Italia anche. Dopo l’Europeo entrerà in pianta stabile nella Nazionale di Spalletti che darà l’assalto al prossimo Mondiale. Contratto lungo (2028) la Fiorentina per il suo gioiello chiederebbe eventualmente una marea di milioni. Venticinque, trenta. Inutile pensarci adesso. Altra domanda che circola: nella rosa è giusto tenere due terzini destri così importanti per un club come quello viola? Alzare il livello è sempre giusto, rischiare che Dodo schiacci la potenziale crescita di ‘Kayo’ un po’ meno. Nel caso toccherebbe a Palladino gestire con attenzione il dualismo tra due calciatori che sono anche particolarmente amici. Il rischio, se di questo si può parlare, è che una stagione all’ombra deprezzi il cartellino del talento azzurro.

Intanto Kayode si è tolto anche una piccola soddisfazione che potranno ben comprendere gli appassionati del noto gioco Football Manager. Nell’edizione 2024 il terzino destro della Fiorentina è quello più acquistato da parte degli utenti. In una Top XI dal futuro stellare c’è lui insieme a giocatori come Wirtz, Evan Ferguson, Ouédraogo, Barco e Scalvini. Al di là del valore già altissimo che hanno questi calciatori, la presenza del laterale viola è significativa. Nel mondo tanti credono in una sua rapida crescita. Nel gioco come nella realtà. Dovrà essere brava la Fiorentina a gestirne l’estate, sia in caso di cessione che di permanenza.

Alessandro Latini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su