Fiorentina-Milan: probabili formazioni, orari e dove vederla in tv

La gara del Franchi sarà il posticipo del sabato pre-pasquale

29 marzo 2024
Italiano (ANSA)

Fiorentina coach Vincenzo Italiano gestures during the italian Serie A soccer match Torino FC vs ACF Fiorentina at the Olimpico Grande torino Stadium in Turin, Italy, 2 March 2024 ANSA/ALESSANDRO DI MARCO

Firenze, 29 marzo 2024 – Archiviata la pausa dedicata alle nazionali, la Serie A di calcio è pronta a ripartire con il 30° turno, nel quale spicca il posticipo, in programma alle 20.45 (match in diretta su DAZN e Sky Sport) all’Artemio Franchi di Firenze, tra la Fiorentina padrona di casa e il Milan di Stefano Pioli, ex di serata. Una gara dall’altissimo significato morale per i toscani, alla prima uscita casalinga dopo la tragica e improvvisa scomparsa del direttore generale viola Joe Barone, ricordato con commozione da mister Vincenzo Italiano in conferenza stampa: “Sono stati giorni particolari e momenti difficili ma sappiamo, conoscendo anche quello che era il modo di essere di Joe, che bisogna subito ripartire, onorandolo al meglio e mettendo in campo quelle che erano le sue caratteristiche, la passione, l’amore e l’attaccamento per questi colori. Tutti noi dobbiamo cercare di andare oltre la sua assenza, pur sapendo di aver perso una grande guida, un padre”. Lo sguardo del tecnico dei toscani, alla ricerca di punti preziosi per la corsa a un posto in Europa, si sposta poi sulla partita e sul Milan: “Il Milan è in grande forma, ma questa sosta ci ha dato l’opportunità di recuperare qualche giocatore e far crescere la condizione di questi ultimi. Sappiamo che sarà una partita difficile e la giocheremo in casa con voglia di ripartire con un risultato positivo”. Italiano opterà ancora per il 4-2-3-1 con il quartetto formato da Kayode, Milenkovic, Martinez Quarta e Biraghi a protezione del portiere Terracciano. La coppia in mediana dovrebbe invece essere composta da Arthur e Mandragora, mentre Nico Gonzalez dovrebbe recuperare il suo posto dal 1’ nelo terzetto formato con Beltran e Sottil a supporto della punta Belotti.

Le scelte di Pioli

Un pensiero per Joe Barone è arrivato anche da parte del tecnico del Milan mister Stefano Pioli, ex di serata: “Purtroppo la Fiorentina ha già vissuto situazioni di questo tipo, ma Firenze e i tifosi viola sono fantastici nell’unirsi nei momenti di massima difficoltà. Ci aspetterò un ambiente molto particolare e la partita sarà molto difficile”. Sulla gara: Mi aspetto una Fiorentina molto aggressiva e capace di attaccare con tanti giocatori. Vorremmo fare tutto questo anche noi ma molto dipenderà dalla qualità delle giocate. Adesso comincia il periodo decisivo della stagione. Tutto dipenderà dalle ultime gare e dovremo cercare di alzare il livello delle nostre prestazioni”. All’appello mancheranno Kjaer e lo squalificato Theo Hernandez: “Kjaer è tornato dalla nazionale con un affaticamento muscolare e per precauzione domani sarà tenuto a riposo. L’assenza di Theo cambierà le nostre caratteristiche ma non certo il nostro approccio”. Anche i rossoneri saranno schierati con un 4-2-3-1 speculare a quello dei viola: tra i pali ci sarà Maignan, che avrà davanti a sé la linea a quattro formata da capitan Calabria, Thiaw, Tomori e Florenzi, schierato sulla sinistra al posto di Theo Hernandez. Davanti alla difesa ci dovrebbe essere il tandem formato da Reijnders e Bennacer, il quale ha smaltito gli acciacchi che lo hanno costretto ad allenamenti personalizzati negli ultimi giorni. Nessuna sorpresa, invece, in fase d’attacco, dove il terzetto composto da Pulisic, Loftus-Cheek e Leao supporterà la punta Giroud.

Orari e dove vederla in TV: la gara Fiorentina-Milan sarà trasmessa sabato 30 marzo alle 20.45 in diretta su DAZN, Sky Sport Uno, Sky Sport Calcio, Sky Sport 4K, Sky Sport 251.

Probabili formazioni:

Fiorentina (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Arthur, Mandragora; Gonzalez, Beltran, Sottil; Belotti. All. Italiano.

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Thiaw, Tomori, Florenzi; Bennacer, Reijnders; Pulisic, Loftus-Cheek, Leao; Giroud. All: Pioli

Continua a leggere tutte le notizie di sport su