Il Castiglione del Lago brinda ai tre punti. Piegato in casa anche il Città di Castello

Bebeto Ndiaye apre le marcature, Barbarossa firma il raddoppio. I biancorossi accorciano solo nel finale con Valori ma è tardi

18 dicembre 2023
Il Castiglione del Lago brinda ai tre punti. Piegato in casa anche il Città di Castello
Il Castiglione del Lago brinda ai tre punti. Piegato in casa anche il Città di Castello

CASTIGLIONE DEL LAGO

2

CITTA’ DI CASTELLO

1

CASTIGLIONE Balli, Anhogbe, Dedja, Tondini, Mendes Donzelli, Conti, Bevilacqua, Minuti, Bebeto Ndiaye, F. Barbarossa F., Treppiedi. A disp.: Castrini, Rondoni, Barbarossa R., Corrado, Galeotti, Corelli, Versiglioni. All.: Tomassoli

CITTA’ DI CASTELLO: Stefanelli, Lavano, Caruso, Capezzuto, Zanchi, Vassallo, Pupo Posada, Rinaldi, Giannò, Peluso, Giabbecucci. A disp.: Palazzini, Carnicelli, Locchi, Dell’Orso, Conti, Rossi, Briglio, Sylla, Valori. All.: Armillei

Arbitro: Palombi di Terni (Frizza di Perugia-Sensini di Terni)

Marcatori: 13’ pt Bebeto Ndiaye (CL), 13’ st F. Barbarossa F. (CL), 40’ st Valori (CA).

Vince ancora il Castiglione del Lago che si conferma macchina inarrestabile in casa. La formazione di Tomassoli ritrova subito i tre punti superando 2-1 un Città di Castello sempre più in crisi. La gara si incanala subito sui binari giusti per i lacustri che al 13’ sono già in vantaggio con il solito Bebeto Ndiaye che non perdona a tu per tu con Stefanelli firmando la rete del momentaneo 1-0. Il Città di Castello prova la reazione con Peluso e Giannò che impensieriscono Balli ma il Castiglione del Lago tiene bene. Nella ripresa il Castiglione del Lago inizia con il piede sul gas e al 58’ Filippo Barbarossa trova il raddoppio che segna la gara in favore della formazione di Tomassoli. Armillei pesca in panchina e getta nella mischia anche Valori. Proprio il neo entrato sigla il gol della bandiera a 5’ dalla fine che non cambia però più di tanto il bilancio in casa tifernate. La situazione di classifica, infatti, si fa davvero complicata con i biancorossi che si vedono raggiunti al quintultimo posto anche dall’Olympia Thurys vittoriosa contro l’Atletico Bmg. A mercato aperto sarà la settimana delle valutazioni in casa tifernate, con il ds Rondini che, intanto, ha portato alla corte di Armillei il classe 2004 Sylla. Discorso mercato che vale anche per i lacustri, stavolta però con l’obiettivo di consolidare il piazzamento in zona playoff. Il Castiglione vince e si gode una prima parte di stagione da incorniciare, il Città di Castello spera nella sosta per ripartire nel migliore dei modi.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su