Inter, Federico Dimarco rinnova fino al 2027: "Io e il club lo volevamo fortemente". Prolunga anche Darmian

La soddisfazione del laterale sinistro: "I tifosi dovranno sopportarmi ancora per un po'". Ora tocca a Mkhitaryan

di MATTIA TODISCO -
30 dicembre 2023
Federico Dimarco rinnova con l'Inter fino al 2027

Federico Dimarco rinnova con l'Inter fino al 2027

Milano, 30 dicembre 2023 – Era ampiamente annunciato e ora è diventato realtà. Federico Dimarco, uno dei titolari dell'Inter (assente ieri a Genova per infortunio) ha rinnovato il contratto con i nerazzurri fino al 2027. “Sono veramente contento di aver rinnovato con la mia squadra del cuore: sono contento perché è un rinnovo che ha voluto fortemente la società e che ho voluto fortemente anche io – dice l'esterno mancino ai canali ufficiali del club - Sono contento per quello che sto facendo, ma sono più importanti gli obiettivi della squadra. Speriamo di continuare così. Un messaggio per i tifosi? Ci sono stati tanti momenti bellissimi in questi anni passati insieme. Se devo dirne uno sicuramente prendo quello della finale di Coppa Italia vinta contro la Juventus, quando ho cantato insieme a loro dopo la vittoria. A loro dico soltanto che mi dovranno sopportare ancora per un po' di anni”.

Il giocatore nerazzurro, come detto, è attualmente fuori per un problema muscolare ma dovrebbe tornare a disposizione già per la gara del prossimo fine settimana contro l'Hellas Verona, alle 12.30 del 6 gennaio. Per la stessa partita dovrebbe essere a disposizione anche il capitano Lautaro Martinez, altro assente nella sfida di ieri a Marassi.

Ha prolungato di un anno il suo contratto con l’Inter anche Matteo Darmian: il difensore firma il rinnovo fino al 2025.  Nelle prossime ore dovrebbero arrivare novità anche riguardo al contratto di Mkhitaryan, in scadenza a giugno. Il giocatore armeno ha un accordo che gode dei benefici del Decreto Crescita, i cui effetti rimarranno solo grazie al rinnovo che verrà ufficializzato tra oggi e domani, mantenendo quindi lo sconto fiscale prima del taglio previsto a partire dal 1° gennaio.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su