Poker Lautaro, l'Inter dimentica il Sassuolo e abbatte la Salernitana

L'argentino entra dalla panchina e sigla una quatripletta che lascia i nerazzurri in vetta col Milan

di MATTIA TODISCO -
30 settembre 2023
Esultanza di Lautaro Martinez

Esultanza di Lautaro Martinez

L'Inter vince 4-0 in casa della Salernitana e resta in vetta alla graduatoria di Serie A insieme al Milan. La prima occasione per gli ospiti capita a Thuram, che su punizione di Calhanoglu colpisce di petto in mischia e costringe Ochoa a rifugiarsi in corner. Passa solo un minuto e Sanchez si trova solo in area su invito di Carlos Augusto ma alza troppo il destro. Ancora l'Inter in attacco: Sanchez trova Dumfries a destra e l'olandese calcia alto da ottima posizione.

Ci prova Thuram di testa su traversone di Sanchez, Gyomber devia in angolo. La Salernitana resiste alla bufera e mette il naso fuori al 23' con un tentativo a giro di Cabral che finisce largo. Stesso destino per Kastanos che incrocia il mancino e mette a lato non di molto. I campani si chiudono bene e ripartono: di nuovo Cabral al 43' si trova in area da solo e calcia alto, sprecando un'ottima opportunità.

È dei padroni di casa anche il primo tentativo della ripresa, dopo pochi secondi. Kastanos non riesce però a dare potenza dalla distanza e Sommer blocca senza problemi. Inzaghi mette mano alla panchina: dentro Asllani, Mkhitaryan e Martinez per Klaassen, Calhanoglu e Sanchez. Il campione del mondo argentino porta avanti i suoi al 18' saltando Ochoa col tocco sotto su perfetto invito di Thuram da sinistra.

Il pari arriva però quasi immediato, ma in fuorigioco: Legoswki ruba palla a Martinez e si lancia nello spazio, Martegani lo serve e il centrocampista insacca, in posizione irregolare. Ancora Lautaro al 25' si guadagna la punizione che costa il giallo a Gyomber e sette giri di lancette più tardi gira col destro a rete l'assist di Barella per il raddoppio. Opera completata al 40' con il rigore conquistato da Thuram e trasformato spiazzando Ochoa, quindi con il poker personale a 2' dalla fine su assist di Carlos Augusto. SALERNITANA-INTER 0-4 (0-0) RETI: 18' st, 32' st, 40' st rig. e 44' st Martinez (I) SALERNITANA (3-5-2): Ochoa 5,5; Daniliuc 5 (41' st Pirola sv), Gyomber 5, Lovato 5; Bohinen 6,5 (34' st Maggiore sv), Legowski 6, Martegani 6,5 (26' st Mazzocchi sv), Kastanos 5,5, Bradaric 5; Cabral 5,5 (34' st Stewart sv), Dia 5,5 (41' st Tchaouna sv). A disp. Fiorillo, Costil, Sambia, Botheim, Fazio, Bronn, Tchaouna, Sfait, Pirola. All. P. Sousa 5,5. INTER (3-5-2): Sommer 6; Pavard 6,5, De Vrij 6,5, Acerbi 6,5; Dumfries 7 (33' st Darmian sv), Barella 6,5 (41' st Agoume sv), Calhanoglu 5,5 (10' st Asllani 6,5), Klaassen 6 (10' st Mkhitaryan 7), Carlos Augusto 6,5; Thuram 6,5, Sanchez 6 (10' st Martinez 8). A disp. Di Gennaro, Audero, Bisseck, Bastoni, Stankovic, Dimarco, Sarr. All. Inzaghi 6,5. ARBITRO: Abisso 6,5. NOTE: ammoniti Calhanoglu. Cabral, Gyomber.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su