Inter, Moratti: “Nerazzurri favoriti per lo scudetto. San Siro? Esagerato abbatterlo”

L'ex presidente è intervenuto ai microfoni di Rai Sport e si è detto molto fiducioso riguardo il campionato

di MATTIA TODISCO -
8 febbraio 2024
Massimo Moratti
Massimo Moratti

Milano, 8 febbraio 2024 – L'ex presidente nerazzurro Massimo Moratti è intervenuto questa mattina ai microfoni di Radio Rai. Moratti è sembrato molto fiducioso riguardo alla corsa scudetto, che vede i nerazzurri in testa al campionato con quattro lunghezze sulla Juventus e una gara ancora da recuperare: "Per me l'Inter è molto più forte delle altre. Poi la Juve ti dà fastidio perché ha un modo molto pragmatico di giocare e bisogna starci attenti, ma l'Inter dà l'impressione di avere un bel gioco, al di là della praticità. Chi vince lo scudetto non lo so, ma l'Inter lo merita. Sta crescendo come la gente si aspettava e suscita un tifo notevole da parte degli interisti".

Proprio l'Inter è una delle società che hanno una proprietà straniera in Italia. Un trend che per Moratti andrà ancora avanti nei prossimi anni. "Se si considera la Premier come modello si deve vedere che le proprietà sono tutte straniere - afferma - Da un punto di vista economico finiremo anche noi, come è già successo, nelle mani dei grandi gruppi che avranno una durata finché avranno voglia o possibilità di rimanere".

Infine San Siro, un futuro in bilico dopo che Inter e Milan hanno manifestato l'intenzione di costruire nuovi impianti rispettivamente a Rozzano e San Donato. "Lo stadio di Milano è ancora meraviglioso come stadio, la questione stadi la vedo più come una questione nazionale che non legata a Milano e Roma, dove gli stadi sono ancora bellissimi. Io non voglio farmi i fatti di Inter e Milan, ma guardando lo stadio è spettacolare. Credo abbia una cosa fondamentale: lo spettatore vede benissimo la partita. Poi si può lavorare sui servizi, ma per conto mio è esagerato abbatterlo. Dopodiché non è il mio mestiere, può darsi che abbiano trovato il sistema per cui con lo stadio nuovo si annullano i debiti".  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su