Inter-Roma 1-0, decide Thuram. Fischi assordanti per Lukaku

Il francese spedisce in gol il cross di Dimarco e permette ai nerazzurri di mantenere la vetta della classifica

di MATTIA TODISCO -
29 ottobre 2023
Thuram ascolta l'urlo di San Siro
Thuram ascolta l'urlo di San Siro

Un gol di Thuram nel secondo tempo decide Inter-Roma e permette ai nerazzurri di mantenere la vetta della classifica di Serie A dopo il sorpasso di ieri della Juventus.

I fischi sono assordanti fin dall'ingresso in campo della Roma nel riscaldamento. Ad ogni inquadratura di Lukaku sul maxischermo partono bordate. Nel cerimoniale pre-gara il belga mostra il cinque alto a tutti e Barella tira via la mano. Questa è l'accoglienza, poi si comincia a giocare e i tocchi di palla del centravanti giallorosso (persino se la sfera gli passa solo vicino) vengono tutti sottolineati dai tifosi interisti sugli spalti col suono dei fischietti, in gran parte passati oltre i controlli. L'altro grande ex, Mourinho, è invece in tribuna stampa a seguire la partita: si alzerà a 5' dall'intervallo per andare nel pullman giallorosso e non tornerà più su. Al 6' Calhanoglu sfiora il vantaggio con un destro potente dal limite dell'area che si stampa sulla traversa. Grande occasione per i nerazzurri al quarto d'ora, Dumfries dribbla Zalewski e centra per la testa di Thuram, batti e ribatti con l'ultima conclusione del francese respinta di piede da Rui Patricio. Passa un minuto e Mkhitaryan serve a Dimarco un pallone in corsa a sinistra che l'esterno mancino spedisce a lato d'esterno. La spinta dell'Inter cala, anche se Pavard prova un paio di incursioni, senza trovare lo specchio della porta. In chiusura di tempo, contropiede dei padroni di casa e tentativo al volo di Barella che finisce alto.

Finito l'intervallo Inzaghi inserisce Darmian per l'ammonito Pavard. Passano tre minuti e Thuram ha una buonissima opportunità di testa su sponda di Acerbi, il francese manda alto. L'Inter rischia di andare sotto al 20' della ripresa quando Cristante incorna in area avversaria e Sommer si distende per evitare la capitolazione. Sul ribaltamento di fronte Calhanoglu calcia da fuori e trova una deviazione di Mancini che spiazza Rui Patricio, ma la palla finisce larga. A sbloccare la partita a nove dal 90' è Thuram, che in area piccola devia in rete il perfetto cross di Dimarco, superando il portiere. Il subentrato Carlos Augusto sfiora il raddoppio colpendo la traversa col destro da lunga distanza. La Roma tenta l'ultimo assalto scodellando un pallone in mezzo su calcio piazzato, ma i nerazzurri si difendono bene e portano a casa il successo. INTER-ROMA 1-0 (0-0) RETE: 36' st Thuram INTER (3-5-2): Sommer 6,5; Pavard 6 (1' st Darmian 6,5), Acerbi 7, Bastoni 6,5; Dumfries 6,5 (40' st De Vrij sv), Barella 6,5, Calhanoglu 6 (30' st Asllani 6,5), Mkhitaryan 5,5 (30' st Frattesi 6), Dimarco 6,5 (38' st Carlos Augusto sv); Thuram 7, Martinez 5,5. A disp. Audero, Di Gennaro, Sensi, Klaassen, Bisseck, Agoume, Sanchez. All. Inzaghi 6,5. ROMA (3-5-2): Rui Patricio 6,5; Mancini 6, Llorente 6, N'Dicka 6; Kristensen 5,5, Cristante 6,5, Paredes 5 (44' st Azmoun sv ), Bove 6 (39' st Aouar sv), Zalewski 5 (30' st Celik 5,5); El Shaarawy 6 (39' st Belotti 5,5), Lukaku 5. A disp. Svilar, Boer, Karsdorp, Pagano, Pisilli, Cherubin, Joao Costa, Cherubini. All. Foti 6. ARBITRO: Maresca 6,5. NOTE: ammoniti Mancini (R), Pavard (I), N'Dicka (R), Paredes (R), Calhanoglu (I), Bastoni (I), Cristante (R), Foti (R).

Continua a leggere tutte le notizie di sport su