La Recanatese si prepara al Cesena: "Possiamo far piangere chiunque"

Sbaffo: "Quando l’avversario pensa che ci stiamo solo difendendo, noi colpiamo e facciamo male"

8 dicembre 2023
La Recanatese si prepara al Cesena: "Possiamo far piangere chiunque"
La Recanatese si prepara al Cesena: "Possiamo far piangere chiunque"

I gruppi organizzati dei tifosi del Cesena annunciano che, nonostante l’obbligo della fidelity card, domani raggiungeranno ugualmente Recanati restando però rigorosamente fuori dallo stadio (una scena in parte già vista nel febbraio 2019 in occasione dell’ultimo precedente in Serie "D") ed oggettivamente sugli spalti lo spettacolo ne risentirà, la truppa giallorossa è totalmente mentalizzata su un confronto che sarà come scalare il Pordoi con una bici da passeggio. Tutti ne sono perfettamente consapevoli ma il Capitano, Alessandro Sbaffo, come d’altronde suo costume, suona la carica ed invita all’ottimismo: "per il gruppo e per la città anzitutto è motivo di grande prestigio ed orgoglio affrontare una squadra di così grande blasone e meritatamente al comando della classifica. Tuttavia anche noi abbiamo le possibilità di far piangere chiunque: siamo una squadra molto eclettica e che sa mutare atteggiamento in ogni frangente. Magari l’avversario pensa che badiamo solo a difenderci ed in quel momento invece siamo pronti a colpire".

Il valore aggiunto, apprezzato in modo particolare a Carrara è stato il carattere.

"Quella è una caratteristica che ci appartiene e sotto quell’aspetto non abbiamo mai deluso. Ci ha permesso di giocarcela con le grandi e di toglierci anche qualche bella soddisfazione. Quello che mi rende fiducioso, in linea generale, è il nostro tasso di pericolosità: nella scorsa stagione per creare occasioni ed opportunità sudavamo le proverbiali sette camicie, quest’anno le cose ci riescono con più semplicità. Certo dobbiamo lavorare e migliorare soprattutto nella fase difensiva dove ancora subiamo troppi gol (esattamente 21, peggiore retroguardia tra le prime 8 in classifica con soltanto 4 partite su 16 nelle quali si è usciti con il "cleen sheet" ossia con la porta inviolata ndr) ma ci sono ottime potenzialità come abbiamo dimostrato in tante partite".

Quindi nessuno stravolgimento rispetto alle consuetudini nonostante l’avversario che si avrà di fronte.

"Siamo pronti a giocarci le nostre chances sperando che sia una gara da ricordare".

Nel frattempo staff tecnico e medico lavorano all’unisono per verificare la situazione acciaccati: da questo punto di vista il Cesena è messo decisamente messo meglio visto che Toscano dovrà sicuramente rinunciare al solo difensore Andrea Ciofi. Vedere Melchiorri nell’undici di partenza, al momento, assomiglierebbe ad un miracolo mentre più facile ipotizzare, mel migliore dei casi, un impiego part-time: Giampaolo comunque scalpita e per lui potrebbe essere una vetrina da non lasciarsi sfuggire. Margini di errore non ce ne sono e sarà la condizione indispensabile per rendere la vita dura alla leader.

Andrea Verdolini

Continua a leggere tutte le notizie di sport su