L’anticipo (1-2). Città di Castello, la rabbia di Cangi: "Non ci siamo, dovete dare di più»

Il presidente biancorosso non ha digerito il ko in casa contro il Pierantonio "Serve subito una soluzione".

6 novembre 2023
Città di Castello, la rabbia di Cangi: "Non ci siamo, dovete dare di più"

Città di Castello, la rabbia di Cangi: "Non ci siamo, dovete dare di più"

CITTA’ DI CASTELLO - L’ennesima battuta d’arresto interna subita ad opera del Pierantonio, la terza sulle cinque partite disputate tra le mura amiche del “Bernicchi”, non è andata giù alla dirigenza biancorossa, in particolare al presidente Paolo Cangi. Nemmeno a distanza di un giorno il massimo dirigente biancorosso ha smaltito la rabbia e non è tenero nei confronti della sua squadra e non usa giri di parole per manifestare il suo disappunto: "Non ci siamo, non ci siamo proprio – afferma un arrabbiato Cangi – e sono inquieto, dal momento che ho realizzato compiutamente come un gruppo di ragazzi che immagino lavorino o studino durante la giornata e si ritrovino solo di sera per allenarsi, sia riuscito a mettere in scacco avversari che al contrario non fanno altro che giocare a pallone, senza altri pensieri o preoccupazioni. E questa cosa sinceramente mi rende di cattivissimo umore". A nulla vale ripensare al palo e all’intervento di Zandrini che hanno negato il 2-2 nel finale: "Non voglio sentirne parlare – continua Cangi – perché la buona sorte occorre meritarsela e ciò non è avvenuto per quanto ci riguarda. E’ assai necessario lavorare sodo d’ora in poi, più di quanto fatto sinora, non ci son dubbi. Vedo troppa gente di esperienza tra le nostre file, che ha difficoltà al momento a dare quanto da essi è lecito attendersi: dobbiamo trovare una soluzione, ma alla svelta anche perché abbiamo molti ragazzi giovani e in gamba che dovrebbero essere presi maggiormente in considerazione". Testa bassa e lavorare: è questo l’imperativo della dirigenza nei confronti di tecnico e giocatori in vista dell’ostica trasferta di Branca, contro una squadra che ha vinto 3 delle 4 partite in casa.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su