Lazio, Castellanos: "Ci siamo preparati bene. I miei gol? L'importante è la squadra"

Le parole dell'argentino alla vigilia della sfida con la Juventus

di FILIPPO MONETTI -
30 marzo 2024
Taty Castellanos contro il Frosinone

Lazio’s Valentin Castellanos scores the 1-1 goal during serie A soccer match Lazio - Frosinone at Olimpico Stadium in Rome, 29 December 2023. ANSA/CLAUDIO PERI

Roma 29 marzo 2024 - Dopo il terremoto interno scaturito dalle dimissioni di Sarri, la Lazio ha raggruppato le fila ed è pronta a gettarsi a capofitto in questo finale di campionato e più in generale di stagione. Nella pausa Nazionali, Igor Tudor ha finalmente preso possesso della panchina laziale, cominciando a costruire sulle macerie del finale della permanenza del tecnico toscano. Nella settimana di "vuoto" tra un allenatore e l'altro Martusciello ha guidato al successo i capitolini nella trasferta di Frosinone, grazie anche alle giocate di un super Valentin "Taty" Castellanos. La doppietta dell'argentino ha infatti regalato i tre punti in ciociaria ai biancocelesti, rendendo più sereno l'approdo del tecnico croato sulla panchina laziale. Alla vigilia del rientro in campionato nel big match contro la Juventus, proprio l'argentino si è espresso ai microfoni ufficiali del club laziale, raccontando il prepartita di questa sfida sotto il proprio personale punto di vista. Ecco le sue parole. 

Qual è il bilancio di una settimana di lavoro con il nuovo mister, vale a dire Igor Tudor? "Penso che abbiamo fatto una settimana buona di lavoro. Lui è molto intenso sia come persone, sia negli allenamenti e questo aiuta tutta la squadra".

Come si affronta una settimana con così tante partite fondamentali come quella che vi aspetta? "Si è una settimana complicata, con partite difficili. Sarà complicato con la Juventus, sappiamo cosa rappresentano sia come squadra, sia come gruppo. È importante giocare il nostro calcio. Vincere è tutto ciò che vogliamo da sfide così".

Due volte in pochi giorni contro una Juventus che non rende bene, questo può complicare ulteriormente la sfida? "È difficile per tutti. La settimana per noi è stata buona a livello di preparazione di questa sfida. Faremo il massimo per noi stessi e per i tifosi".

Quanto ti senti migliorato rispetto a inizio stagione e quanta fiducia ti lascia la doppietta con il Frosinone per il finale di stagione? "Per me è sempre importante fare gol e farlo con questa maglia addosso mi permette di aiutare la squadra. Nei minuti che gioco voglio dare il massimo".

Giocare in un campionato come la Serie A, dove è difficile fare gol, quanto ti può aiutare anche in ottica Nazionale argentina, dove in passato eri stato anche preconvocato, vista e considerata anche la grande concorrenza per il ruolo? "Ci sono campioni del mondo nella nazionale, per questo la cosa più importante è lavorare giorno per giorno. Poi se riuscirò a fare abbastanza, sarà bello tornare in Nazionale".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su