Lazio-Udinese: probabili formazioni e dove vedere la partita in tv

Lotta europea contro salvezza, due squadre a caccia di vittoria per scacciare i cattivi pensieri

di FILIPPO MONETTI -
10 marzo 2024
Gabriele Cioffi e Maurizio Sarri

Udinese's coach Gabriele Cioffi and Lazio’s coach Maurizio Sarri before the Italian Serie A soccer match Udinese Calcio vs SS Lazio at the Friuli - Dacia Arena stadium in Udine, Italy, 7 January 2024.

Roma 10 marzo 2024 - Due squadre dalle prospettive opposte, ma accomunate dalla stessa urgenza di trovare quanto prima una vittoria. Nella giornata di domani, lunedì 11 marzo 2024, la Lazio ospita l'Udinese allo Stadio Olimpico, in una sfida tra due squadre che hanno bisogno di ossigeno per allontanare le proprie paure e continuare la rincorsa ai propri obiettivi. I biancocelesti ora si ritrovano in fondo al gruppo in lotta per le coppe europee e necessitano dei tre punti, per dare nuova linfa alle proprie ambizioni di tornare in Champions League, l'Udinese invece, in virtù dei risultati delle rivali, ora vacilla sull'orlo della zona retrocessione, senza più margine sul terzultimo posto. All'andata ad imporsi furono i capitolini per 1-2, grazie alle reti di Luca Pellegrini e Vecino, intervallate dal momentaneo pareggio di Walace.

Proprio dal campionato vuole ripartire Maurizio Sarri. Il ko all'Allianz Arena è stato pesante e anche se preventivabile, ha sicuramente spezzato il morale biancoceleste, con la squadra partita per Monaco di Baviera con la convinzione di poter fare la storia e tornare per la seconda volta nella propria storia ai quarti di Champions League. Così non è stato e ora il tecnico laziale è atteso da un durissimo reality check in campionato, con un pesante distacco da colmare sul quarto posto (11 punti) e nessuna scusa eventuale per una mancata rimonta. Non solo questo, nelle ultime settimane è stato messo in discussione in toto il futuro dell'allenatore toscano sulla panchina capitolina, aumentando di certo la pressione all'interno dello spogliatoio. Una vittoria potrebbe quanto meno mettere a tacere le voci più dubbiose sul proseguo dell'annata laziale, permettendo di riordinare le idee in vista di un tentativo di risalita nelle ultime battute del campionato. 

L'Udinese non vuole però trasformarsi nella prima pietra per la ricostruzione del campionato biancoceleste. Al contrario, i friulani vorranno senza dubbio essere loro a poggiare la prima pietra della propria risalita dai bassifondi. Oggi infatti il margine sulla zona retrocessione è crollato paurosamente a quota zero punti e lo spettro della Serie B e dopo 28 anni consecutivi nel massimo campionato, lo spettro di una caduta in cadetteria ora è più vivido che mai. La cura Cioffi sembrava aver dato nuova linfa alla squadra, ma ora comincia a pesare terribilmente il dato sui successi: appena 3 vittorie in tutto il campionato dimostrano come "non perdere" non basti più serve uno sforzo extra se si vuole mantenere la categoria e il momento giusto per dare una svolta è questo.

La designazione arbitrale di questa sfida, valevole per la 28' giornata di Serie A, vedrà Gianluca Aureliano della sezione di Bologna a dirigere il match dell'Olimpico. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Imperiale e Cecconi: Santoro sarà il IV ufficiale mentre Sozza e Mazzoleni sono stati indicati nei ruoli di VAR e AVAR. Sono appena due le sfide dirette da Aureliano con la Lazio in campo, con un bilancio di 1 pareggio e 1 sconfitta capitolina, mentre sono 8 in totale i precedenti tra l'Udinese e il fischietto emiliano, con un bilancio di 3 successi, 3 pareggi e 2 ko complessivi. Curioso notare come sarà il secondo Lazio-Udinese della carriera dell'arbitro bolognese, dopo aver diretto anche la sfida dell'Olimpico della stagione 2020-21, allora a vincere furono i friulani per 1-3. In totale si tratterà della quindicesima direzione stagionale di Aureliano, la nona in Serie A, a cui aggiunge 4 sfide di Serie B, 1 in Coppa Italia e 1 in Protathlima Cyta (Cipro).

Probabili formazioni

Immobile pronto a tornare titolare nella Lazio, in una squadra che dovrà fare a meno dei tre squalificati nella sfida contro il Milan. Al fianco del capitano Isaksen appare leggermente favorito su Zaccagni, mentre è intoccabile, come al solito, Felipe Anderson. A centrocampo saranno Cataldi e Vecino a completare il reparto insieme a Luis Alberto, ma occhio a Kamada, che potrebbe giocarsi le proprie chance. In difesa Hysaj e Lazzari prenderanno il posto degli squalificati Pellegrini e Marusic, mentre al centro della retroguardia ci saranno Gila e Romagnoli a protezione di Provedel.

Anche Cioffi, proprio come Sarri, dovrà fare i conti con due assenze pesanti come quelle di Ebosele e Walace, entrambi squalificati dal giudice sportivo. In porta confermato Okoye, ormai titolare dei pali a discapito di Silvestri, con la linea a tre che sarà composta da Perez, Giannetti e Kristensen. A centrocampo Pereyra dovrebbe aver recuperato ed essere schierato titolare sull'out di destra, mentre sul lato opposto agirà Kamara. In mediana pronti Samardzic, Payero e Lovric, mentre Thauvin agirà alle spalle di Lucca, su cui peserà tutto l'attacco bianconero. 

Lazio (4-3-3): Provedel; Lazzari, Gila, Romagnoli, Hysaj; Vecino, Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Isaksen. All. Maurizio Sarri.

Udinese (3-5-1-1): Okoye; Perez, Giannetti, Kristensen; Pereyra, Samardzic, Payero, Lovric, Kamara; Thauvin; Lucca. All. Gabriele Cioffi.

Dove vedere la partita

La partita fra Lazio e Udinese dello stadio Olimpico, valevole per la ventinovesima giornata di Serie A, inizierà alle ore 20:45 di lunedì 11 marzo 2024. La partita sarà visibile in esclusiva in streaming su Dazn, con collegamento in diretta a partire dalle 20:30. Si potrà seguire il match scaricando l'app sulla propria smart tv oppure collegando il televisore a una console PlayStation 4/5, Xbox, oppure ad un TIMVISION BOX, ad un dispositivo Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast. Visione possibile anche tramite app o sito Dazn su tablet, pc e smartphone. L'incontro sarà disponibile anche su Sky solo per chi ha acquistato il pacchetto Zona Dazn sulla piattaforma. I telecronisti scelti dalla piattaforma per raccontare l'incontro sono Riccardo Mancini e Massimo Gobbi.

Statistiche e precedenti

L’Udinese ha vinto solo una delle ultime 18 sfide di Serie A contro la Lazio (5N, 12P): 1-3 allo stadio Olimpico il 29 novembre 2020, con le reti di Arslan, Pussetto e Forestieri. Inoltre i bianconeri sono la squadra cui i biancocelesti hanno tenuto la porta inviolata più volte nel corso delle ultime 10 stagioni di Serie A (dal 2014-15): 12 su 19 confronti nel periodo. A livello storico però, dopo una serie di cinque successi interni consecutivi senza subire gol, i capitolini non hanno vinto nessuna delle ultime tre sfide casalinghe contro i friulani nel massimo campionato, pareggiando le due più recenti (1P): i laziali non hanno mai impattato più volte di fila in casa contro i friulani. In quest stagione invece i ragazzi di Sarri hanno perso ben quattro delle ultime sei gare di campionato (2V), tra cui le due più recenti (contro Fiorentina e Milan): i biancocelesti non registrano tre sconfitte di fila in Serie A da luglio 2020.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su