Liga spagnola: clamoroso Barcellona-Villareal 3-5, vincono Real e Atletico

Ventiduesima giornata di Liga spagnola che ha regalato gol e spettacolo. In vetta alla classifica vincono tutte tranne il Barcellona di Xavi che si arrende 3-5 al Villareal al termine di un match dai due volti. Ripercorriamo tutti i risultati di giornata e vediamo come cambia la classifica.

di KEVIN BERTONI -
29 gennaio 2024
Gerard Moreno, attaccante Villareal esulta dopo il gol contro il Barcellona
Gerard Moreno, attaccante Villareal esulta dopo il gol contro il Barcellona

Milano, 29 gennaio 2024 - Girona e Real Madrid non hanno la minima intenzione di fermarsi e continuano a macinare vittorie, facendo presagire una corsa alla Liga che sarà davvero entusiasmante. Dietro di loro successo anche per l'Atletico sul Valencia, mentre il Barcellona prima rimonta il Villareal e poi subisce una contro-rimonta fino al 3-5 finale. Ventiduesimo turno che si chiuderà questa sera con il posticipo tra Getafe e Granada alle ore 21. Inoltre, tra mercoledì 32 gennaio e giovedì 1 febbraio il Barcellona e le due madridiste saranno chiamate al recupero della ventesima giornata. Vediamo i risultati del weekend e come è cambiata la classifica.

I risultati della ventiduesima giornata

Turno di Liga che si è aperto venerdì con l'anticipo tra Almeria e Alavés, con la squadra ospite che si è imposta per 0-3 grazie alla doppietta di Omorodion e il gol su rigore di Rioja. Parta dove la squadra di Garcia Plaza ha lasciato il pallino del gioco agli avversari, ma al contrario loro è stata cinica nelle ripartenze riuscendo a far male nei tre tiri in porta fatti. Almeria sempre ultimo in classifica con soli 6 punti, mentre l'Alaves sale all'undicesimo posto. Quattro partite il sabato: prima il pareggio senza reti tra Real Sociedad e Rayo Vallecano. Poi sono scese in campo le big: il Real vince in rimonta 1-2 contro il Las Palmas, senza Bellingham (attuale Pichichi della Liga) squalificato, Ancelotti punta sull'ex Milan Brahim Diaz. Primo tempo dove non ci sono grosse emozioni, con Vini che viene graziato dopo aver dato una manata inutile al portiere avversario, solo giallo per il brasiliano. Nel secondo tempo Munoz porta avanti il Las Palmas al termine di una bella azione corale, poi però è arrivato il Real Madrid. Prima gol annullato a Carvajal per fuorigioco, poi al 65' Vinicius fa pari con un bel diagonale e a sei dalla fine il subentrato Tchouameni segna il gol partita. Negli altri risultati c'è la vittoria esterna del Betis Siviglia per 0-1 contro il Mallorca, con la squadra di casa che tira 14 volte ma è molto imprecisa (1 in porta) e subisce il gol di Sergi Altimira nel recupero del primo tempo. Clamoroso quanto successo tra Barcellona e Villareal: al Montjuic i catalani vanno sotto di due reti, prima Gerard Moreno al 41' e poi Akohmach al 54', reazione dei blaugrana che in poco più di dieci minuti pareggiano la partita con due centrocampisti, Gundogan e Pedri. Al 71' l'autorete sfortunata di Bailly regala il vantaggio ai padroni di casa che ora sembrano in controllo, ma a cinque dalla fine Goncalo Guedes segna la rete del pareggio. Il recupero è lunghissimo, sembra infinito: al 90' rigore per il Barca poi annullato al Var con Xavi che in telecamera dice: "Vergogna, è una vergogna". Minuto 99, Araujo in area non spazza, Cubarsì e Inaki Pena si danno fastidio tra di loro, la palla alla fine la trova Sorloth che fa impazzire il Sottomarino Giallo. Nel forcing disperato del Barcellona basta un contropiede al Villareal per chiudere il match con la rete di José Luis Morales al 102'. A fine partita arriva anche l'annuncio shock di Xavi: "A fine stagione lascerò il Barcellona", si prevede un'estate molto calda sulle maggiori panchine europee. Arrivando a domenica, al Girona basta la rete di Manzanera al 20' per battere 0-1 il Celta Vigo, mentre Cadice e Altetico Bilbao pareggiano 0-0. Pari anche tra Siviglia e Osasuna per 1-1, con la squadra di Sanchez Flores che era andata avanti al 24' con Isaac Romero, salvo poi farsi riprendere al 55' da una vecchia conoscenza della Serie A, ovvero Ante Budimir. Nel finale arriva il rosso a Suso, a causa di un intervento scomposto che prima era stato punito con il giallo, poi dopo una revisione Var elevato a rosso. Nell'ultima partita di domenica, l'Atletico Madrid si impone sul Valencia 2-0 grazie alle reti di Samuel Lino all'ultimo dei cinque minuti di recupero del primo tempo e di Memphis Depay.

Classifica dopo 22 giornate

1) Girona 55

2) Real Madrid 54*

3) Barcellona 44*

4) Atletico Madrid 44*

5) Atletico Bilbao 42

6) Real Sociedad 36

7) Betis Siviglia 34

8) Valencia 32

9) Las Palmas 31

10) Getafe 26**

11) Osasuna 26*

12) Alavés 26

13) Rayo Vallecano 24*

14) Villareal 23

15) Mallorca 20

16) Celta Vigo 17

17) Siviglia 17

18) Cadice 16

19) Granada 11*

20) Almeria 6 * una partita in meno ** due partite in meno

Continua a leggere tutte le notizie di sport su