Lucchese-Gubbio 0-0, un punto per muovere la classifica

Per i rossoblù trasferta indolore in Toscana

di GIAMPIERO BEDINI -
19 settembre 2023
Signorini

Signorini

Lucca, 19 settembre 2023 – Un altro pareggio, un’altra prova dei rossoblù che va in archivio senza infamia e senza lode: questo se si vuole guardare il bicchiere mezzo vuoto. Se invece si vuole essere positivi, è un altro punto che muove la classifica, che vede il Gubbio ora a quota 6, che fa rimanere gli uomini di Braglia imbattuti e con un’altra partita giocata per subire gol. C’è da dire che il fitto calendario non aiuta né squadre né allenatori, ma quello che sembra mancare sono le motivazioni per andare con determinazione e voglia di vincere negli ultimi 30 metri.

Gorgone opta per il 4-2-3-1, con il trio Guadagni-Rizzo Pinna-Visconti dietro a Magnaghi. Braglia, nel 3-4-2-1 scelto per la gara, rispolvera Mercadante esterno di centrocampo per una copertura maggiore, con Di Massimo e Spina alle spalle di Montevago unica punta. Le due squadre sembrano accusare sin da subito la stanchezza fisica e mentale degli impegni ravvicinati; la prima occasione è per il Gubbio e arriva all’11°, con Di Massimo che calcia una punizione dal limite ma colpisce la barriera.

La Lucchese si rende molto pericolosa al 20°, quando Rizzo Pinna serve la sovrapposizione di De Maria, cross sul secondo palo per Guadagni che incorna a botta sicura ma Chierico in ripiegamento salva. Passano due minuti e sugli sviluppi di un’azione da corner Tumbarello rimette in mezzo dal fondo per Benassai che calcia da pochi metri ma Signorini ci mette la gamba e chiude in corner. In chiusura ci prova prima Montevago al 33° in acrobazia su cross di Mercadante ma Chiorra blocca facile, poi è Di Massimo che entra in area e conclude di destro ma viene murato dalla retroguardia rossonera.

Nel secondo tempo non migliora la qualità del match: squadre lente, prevedibili e senza troppa fame di vittoria. Ci prova dopo un minuto Spina, il cui sinistro dalla trequarti termina abbondantemente a lato, così come cerca gloria anche Guadagni dieci minuti dopo, ma Vettorel riesce a bloccare in due tempi senza particolari problemi. Il ritmo di gioco stenta a decollare e la gara, dopo cinque minuti di recupero, si chiude sullo 0-0.

Il tabellino

LUCCHESE-GUBBIO 0-0

LUCCHESE (4-2-3-1): Chiorra; Quirini, Tiritiello, Benassai, De Maria (st 25’

Fedato); Gucher, Tumbarello (st 30’ Djibril); Guadagni, Rizzo Pinna (st 13’

Cangianiello), Visconti; Magnaghi (st 25’ Romero). All. Gorgone. A disp. Coletta,

Alagna, Sueva, Berti, Russo, Sabbione, Merletti, Yeboah.

GUBBIO (3-4-2-1): Vettorel; Pirrello, Signorini, Portanova; Morelli (st 22’

Corsinelli), Rosaia, Chierico (st 13’ Casolari), Mercadante (st 24’ Dimarco); Spina (st

22’ Bulevardi), Di Massimo; Montevago (st 24’ Galeandro). All. Braglia. A disp.

Greco, Tozzuolo, Mercati, Guerrini, Frey, Di Gianni.

ARBITRO: Vergaro di Bari (Chiavaroli-Merciari)

NOTE: corner 7-5; ammoniti: Spina, Signorini, Portanova, Tumbarello; recupero: pt

1’; st 5’.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su