Lucchese da impazzire, vince in rimonta e si rilancia nella corsa play-off

I rossoneri portano a casa caparbiamente i tre punti e tornano al successo esterno dopo oltre sei mesi. Con la Vis Pesaro finisce 3-1

di ALESSIA LOMBARDI -
28 marzo 2024
Il terzo gol della Lucchese

ph.

Pesaro, 28 marzo 2024 – La Lucchese porta a casa tre punti fondamentali per la corsa playoff, aggiudicandosi un match contro la Vis Pesaro, che per i rossoneri non si era messo nei migliore dei modi. Turno infrasettimanale per la Pantera, che affronta la Vis Pesaro. Rossoneri che arrivano dalla sconfitta interna di domenica contro la capolista Cesena e che sono alla ricerca di punti importanti per la zona playoff. Gorgone deve fare a meno di Gucher e di Disanto al loro posto Astrologo e Guadagni.

Partono forte i rossoneri al 2’ con un bel lancio filtrante per Guadagni, che si infila bene e di sinistro chiama alla prima parata del match Neri. Ci prova anche Yeboah servito al 4’ da Rizzo Pinna, ma la conclusione termina alle stelle. La Lucchese sfrutta bene le verticalizzazioni, ma la Vis Pesaro non sa a guardare e al 23’ direttamente con una punizione di Peixoto, chiama Chiorra a deviare sopra la traversa. I padroni di casa passano in vantaggio al 26’ con Di Paola, che direttamente su punizione, sorvola la barriera e piega le mani a Chiorra. La Lucchese dopo un momento di sbandamento, con Karlsson, che ha l’occasione del raddoppio al 30’, torna in avanti al 31’ con Guadagni, ma la difesa marchigiana allontana.

Il pareggio rossonero arriva al 34’ con Rizzo Pinna, che dal limite dell’area di rigore, batte Neri con un destro rasoterra imprendibile. Nei minuti finali Zagnoni ha l’occasione per riportare avanti la sua squadra, ma il suo colpo di testa termina di poco fuori. Nella ripresa la Lucchese al 2’ passa in vantaggio con Tiritiello, che sfrutta una ribattuta della difesa biancorossa e festeggia così le sue duecento presenze tra i professionisti. La vis Pesaro prova con tutte le forze a cercare il pareggio e ci prova con Pucciarelli al 25’ e Molina al 35’, ma Chiorra para. La gara la chiude definitivamente al 39’ Yeboah, che è bravo a realizzare il terzo gol. E adesso c’è da iniziare a pensare al derby di lunedì 8 aprile al Porta Elisa contro l’Arezzo.

VIS PESARO-LUCCHESE 1-3: IL TABELLINO

 VIS PESARO (3-4-2-1): Neri, Tonucci (43’pt Mattioli), Zagnoni, Rossoni, Peixoto (32’ st Kemayou), Di Paola, Valdifiori (12’ st Obi), Rossetti; Pucciarei, Nicastro (12’ st Molina); Karlsson. (A disp.: Polverino, Nina, Pecile, Ceccacci, Loru, Foresta, Mamona, Bastianelli, Iervolino, Gulli, Da Pozzo). All. Banchieri.

LUCCHESE (4-3-3): Chiorra; Quirini, Tiritiello, Benassai, Sabbione; Tumbarello, Astrologo (28’ st Alagna), Cangianiello; Guadagni (26’ st Russo), Yeboah (43’ st Magnaghi), Rizzo Pinna. (A disp.: Coletta, Berti, Perotta, Toma, Fedato, Djibril, Fazzi, Ndiaye, Magnani). All. Gorgone.

Arbitro: Baratta di Rossano.

reti: 26’ pt Di Paola, 34’ pt Rizzo Pinna, 2’ st Tiritiello, 39’ st Yeboah.

Note: angoli 3-3; ammoniti Yeboah, Gorgone, Sabbione, Yeboah, Peixoto e Pucciarelli; recupero 3’ pt e 4’ st; terreno in buone condizioni e serata piacevole nonstante in vento; buona la presenza dei tifosi della Lucchese.

Alessia Lombardi

Continua a leggere tutte le notizie di sport su