Milan, chi sarà il nuovo allenatore? Sono i giorni di Fonseca, ma torna il nome di De Zerbi

Il portoghese deve incontrare il Lille, l'ex Sassuolo ora libero dal Brighton (e dalla clausola rescissoria) rientra tra i candidati per la panchina rossonera

di LUCA MIGNANI -
20 maggio 2024
Roberto De Zerbi in lizza per la panchina del Milan del dopo Pioli

Roberto De Zerbi in lizza per la panchina del Milan del dopo Pioli

Milano, 20 maggio 2024 – Per la panchina del Milan sono ancora giorni roventi. E, forse, la settimana decisiva, tra l'addio di Pioli e scelta del successore: Fonseca, ma attenzione al ritorno di De Zerbi. In primis Pioli dovrà incontrare a breve la società: sul tavolo, il contratto con scadenza nel 2025 con un ingaggio da 8 milioni. Buonuscita? L'allenatore del 19esimo scudetto piace a Napoli, Atalanta, Fenerbahce, ma non è in pole in nessuna delle tre piazze. “Prima parlo con la mia società”, le sue parole. La testa della dirigenza è però soprattutto sulla successione. Fonseca, ieri, ha pareggiato l'ultima partita di campionato contro il Nizza, perdendo così l'accesso diretto alla Champions League: il Lille ci proverà partendo dai preliminari. Così il presidente del club francese Letang: “Ci troveremo a inizio settimana, tutto è possibile”. La stessa linea di Fonseca che ha comunque detto di voler “progredire”. Il portoghese è in scadenza con il Lille che già nel recente passato gli aveva proposto un rinnovo. L'Olympique Marsiglia gli ha offerto un triennale con ampi poteri, ma non parteciperà alla coppe europee. È il Milan la destinazione più ambiziosa. Ma negli ultimi giorni è tornato d'attualità il nome di De Zerbi. L'ex Sassuolo, a sorpresa, ha risolto consensualmente il suo rapporto con il Brighton: “Non c'è nessuna squadra dietro questa decisione”. E il Bayern Monaco ha smentito un interesse (“il prossimo allenatore sarà italiano? No”, le parole del ds Eberl). Di fatto, però, è saltata la clausola rescissoria di circa 15 milioni. E l'allenatore è libero. Ci sarebbe stato anche un contatto informativo tra le parti. De Zerbi, da calciatore, è cresciuto proprio al Milan e ha sempre espresso “eterna gratitudine” nei confronti del club. Sullo sfondo, un altro ex rossonero, Mark van Bommel, compagno di Ibrahimovic tra 2011 e 2012: l'anno scorso ha vinto campionato e Coppa di Belgio con l'Anversa, club che lascerà a fine stagione.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su