Milan, rientrano in quattro. Leao, si allungano i tempi di recupero: niente Dortmund

Contro la Fiorentina e i tedeschi al posto del portoghese Pioli potrebbe schierare il ristabilito Pulisic a sinistra, puntando su Chukwueze a destra. A disposizione anche Calabria, Kjaer e Loftus-Cheek

di ILARIA CHECCHI -
21 novembre 2023
Rafael Leao e Christian Pulisic

Rafael Leao e Christian Pulisic

Milano, 21 novembre 2023 – Dopo i due giorni di pausa concessi da Stefano Pioli oggi il Milan torna a Carnago per preparare la sfida di sabato sera contro la Fiorentina a San Siro: la squadra svolgerà una sessione pomeridiana di allenamento senza gli 8 nazionali a disposizione e i vari infortunati ma per il tecnico emiliano arrivano notizie positive sui possibili recuperabili per la partita con la Viola.

In campionato il Diavolo deve cercare di accorciare le distanze dalla capolista Inter, oggi a +8 punti, mentre in Champions League le sfide con Borussia e Newcastle non possono ammettere errori per sperare nel passaggio agli ottavi di finale, un traguardo cruciale anche dal punto di vista economico.

Chi torna

Ruben Loftus-Cheek, dopo aver sfruttato la pausa per le Nazionali, è pronto a tornare a disposizione del tecnico dopo che a Lecce è rimasto in panchina. L’inglese aveva speso molte energie contro il Paris Saint Germain e non aveva recuperato al 100% per la partita con i salentini, essendo reduce da oltre 40 giorni di stop per infortunio.

Sono pronti a tornare a disposizione per la sfida ai toscani anche Christian Pulisic, capitan Davide Calabria e Simon Kjaer.

Chi manca

Contro la Fiorentina il Diavolo dovrà fare a meno di Leao e Giroud: una doppia assenza pesante che potrebbe riproporsi anche la settimana successiva in serie A contro il Frosinone.

L’attaccante francese, infatti, è stato squalificato due giornate, mentre il recupero del portoghese dall’infortunio muscolare accusato a Lecce potrebbe richiedere tempi più lunghi del previsto: Rafa, infatti, non solo non ci sarà con la Fiorentina ma molto probabilmente anche contro il Dortmund in Champions League.

La lesione di primo grado al bicipite femorale della coscia destra non va sottovalutata e nonostante il giocatore, con lo staff, si sia messo subito al lavoro per rimettersi in forma per il Borussia, è inutile correre rischi: Leao potrebbe tornare con il Frosinone ma l'ipotesi più plausibile è rivederlo in gruppo ad allenarsi per la settimana prima della partita contro l'Atalanta, in programma il 9 dicembre.

I sostituti

Christian Pulisic è pronto a mettersi al servizio per sopperire all’assenza del portoghese: l'americano ha dimostrato di poter essere decisivo sia a destra che a sinistra quindi potrebbe sostituire Leao, con Chukwueze a destra.

L’alternativa al portoghese resta Noah Okafor ma Pioli dovrà valutare se schierare lo svizzero nel ruolo di Giroud o affidarsi a Jovic, dal quale si attendono segnali importanti dopo un inizio assolutamente deludente.

Nazionali

Se ieri sera Tomori è rimasto in panchina per tutta la partita della sua Inghilterra contro la Macedonia del Nord (1-1), Musah ha giocato tutti i 97 minuti della sfida degli USA a Trinidad e Tobago. Questa sera alle 20.45, invece, la Francia, già qualificata, scenderà in campo contro la Grecia per l'ultima gara dei gironi per Euro 2024: Olivier Giroud potrebbe partire titolare, mentre Theo Hernandez e Mike Maignan, che hanno già giocato dal primo minuto contro Gibilterra, godranno di un turno di riposo.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su