Fischio d’inizio alle 21. Il nuovo tecnico ritrova l’attaccante nigeriano: "Siamo il Napoli, non accetto un pareggio prima di giocare». Calzona e Osimhen all’assalto del Barça

Francesco Calzona debutta al Napoli con l'obiettivo di battere il Barcellona. La sfida si preannuncia difficile, ma il nuovo allenatore è determinato a lasciare il segno. Osimhen potrebbe tornare in campo. Il Maradona si prepara ad accogliere 50mila tifosi azzurri.

21 febbraio 2024
Calzona e Osimhen all’assalto del Barça

Francesco Calzona in allenamento

Francesco Calzona arriva a Napoli dalla porta principale: "Si riparte da oggi, si resetta tutto, si inizia un nuovo cammino". Nel mirino un obiettivo al limite del fattibile, battere il Barcellona delle stelle con neanche due giorni di preparazione alle spalle. "Dal presidente De Laurentiis - ha detto - non ho avuto forti pressioni per questo finale della stagione, ma io so cosa vuole, per lui e per i tifosi la società deve raggiungere posti top. Se non riuscissi in tre mesi a dare la mia impronta al Napoli mi sentirei un fallito". Stasera al Maradona saranno di nuovo in 50mila i tifosi azzurri. Nonostante il periodo nero la gente non abbandona la squadra. "Il pubblico di Napoli è speciale – ha aggiunto –. Più che chiedere qualcosa a loro, dobbiamo essere noi a renderli orgogliosi". E c’è Osimhen a disposizione: "Si è allenato con la squadra – ha ammesso Calzona –. Non è stata una seduta lunghissima, ha lavorato a pieno ritmo e sarà valutato come tutti gli altri dopo l’allenamento di domani". È sempre difficile cambiare la guida tecnica, e bisogna capire cosa può fare di nuovo uno come Calzona: "Un allenatore può cambiare poco, non c’è il tempo". Ma "siamo il Napoli, giochiamo in casa e non accetto un pareggio prima di giocare. Se poi il Barcellona sarà così bravo a costringerci al pari vedremo".

Le probabili formazioni

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Olivera; Anguissa, Lobotka, Cajuste; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia. Allenatore: Calzona.

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Koundé, Araujo, Inigo Martínez, Cancelo; De Jong, Christensen, Gundogan; Yamal, Lewandowski, Pedri. Allenatore: Xavi.

Arbitro: Zwayer (Germania)

Stadio: Maradona

Tv e orario: alle 21 su Amazon Prime

Continua a leggere tutte le notizie di sport su