Cremonese-Pisa 2-1: Ciofani e Coda complicano la lotta playoff ai nerazzurri

Ora la squadra di Aquilani deve attendere i risultati dagli altri campi

di MICHELE BUFALINO -
1 maggio 2024
I tifosi pisani a Cremona

I tifosi pisani a Cremona

Pisa, 1 maggio 2024 - Il maggior cinismo batte la verve dei nerazzurri. La squadra di Aquilani perde 2-1 sotto i colpi di Ciofani, al suo undicesimo gol in venti presenze contro il Pisa, e una punizione di Ciofani. Ora i nerazzurri restano alla finestra sperando in un passo falso delle avversarie in chiave playoff. 

PRIMO TEMPO – Pressing subito altissimo per i nerazzurri. Dopo una trentina di secondi ci prova Moreo, ma non trova la coordinazione necessaria per inquadrare la porta. Al 12′ Buonaiuto viene atterrato in area da Calabresi, l’arbitro inizialmente fischia un fallo in attacco, poi al var inverte. Così Ciofani si presenta dal dischetto dopo il rigore assegnato e lo trasforma spiazzando Nicolas. Si tratta dell’undicesimo gol in carriera di Ciofani contro i nerazzurri. Al 15′ Buonaiuto converge e calcia dal limite, ma il pallone sfiora il palo alla sinistra di Nicolas. Al 22′ Moreo prova a crossare, ottiene un corner, ma l’arbitro indica la rimessa dal fondo. Al 24′ Ciofani al volo la spara alta su calcio d’angolo. Al 32′ il pressing dei nerazzurri porta il Pisa a rubare palla, Moreo serve Valoti, che crossa in mezzo per Marin, ma il numero 8 dei nerazzurri di testa la manda alta sopra la traversa. Al 41′ Canestrelli mura Falletti e respinge. SECONDO TEMPO – Due cambi all’intervallo per i nerazzurri con Barbieri che rileva Calabresi e Arena che rileva Mlakar. Proprio Arena al 47′ calcia da dentro l’area, ma Saro respinge di piede. Da un conseguente calcio di punizione Beruatto sfiora il palo alla destra di Saro. Poco dopo Moreo ruba palla in seguito a un errore della retroguardia della Cremonese, serve D’Alessandro e il numero 77 trova la rete del pareggio. Al 55′ torna sotto la squadra di casa. Collocolo calcia dalla distanza, ma Nicolas si distende e respinge. Al 59′, dopo un triplo cambio per i grigiorossi, Falletti la mette fuori di poco. Anche Valoti sfiora il gol al 60 su azione prolungata, ma la palla si perde sul fondo. Al 64′ grandissimo intervento di Nicolas che, a mano aperta, toglie il pallone dalla porta su tiro di Quagliata. Al 66′ Aquilani si gioca la carta Tramoni che rileva D’Alessandro. Proprio Tramoni al 72′ penetra e calcia dal limite, ma Saro blocca a terra. Duello ad alta intensità tra Falletti e Nicolas, con quest’ultimo che nega nuovamente il gol con un intervento al 78′. Un minuto dopo Valoti, stanchissimo, viene rilevato da Touré. All’85’ però Coda, su punizione, trafigge Nicolas portando i grigiorossi nuovamente in vantaggio. Al 93′ Nicolas spegne un contropiede della Cremonese con l’ennesimo intervento difensivo, ma finisce così. TABELLINO CREMONESE – PISA 2-1

CREMONESE (3-5-2): Saro; Antov, Bianchetti, Lochoshvili; Zanimacchia (58′ Sernicola), Collocolo (75′ Pickel), Castagnetti (58′ Majer), Falletti, Quagliata; Ciofani (75′ Coda), Buonaiuto (58′ Johnsen). A disposizione: Jungdal, Ghiglione, Marrone, Vazquez, Abrego, Tsadjout, Afena-Gyan. All. Giovanni Stroppa.

PISA (4-2-3-1): Nicolas; Calabresi (46′ Barbieri), Caracciolo, Canestrelli, Beruatto; Esteves (88′ Bonfanti), Marin; D’Alessandro (66′ M. Tramoni), Valoti (80′ Touré), Mlakar (46′ Arena); Moreo. A disposizione: Loria, Coppola, Touré, De Vitis, L. Tramoni, Piccinini, Masucci, Torregrossa. All Alberto Aquilani.

ARBITRO: Manuel Volpi di Arezzo RETI: 12′ Ciofani (rig), 48′ D’Alessandro, 85′ Coda AMMONITI: Lochoshvili, Canestrelli, Caracciolo, Majer NOTE: Recupero 4′ pt, st. Totale spettatori 11.561 di cui 6.033 abbonati e 1139 pisani.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su