Pisa-Sampdoria 2-0: Caracciolo e Barbieri riportano i nerazzurri a tre punti dai playoff

Per i doriani espulso Giordano per doppia ammonizione. Le reti nella ripresa

di MICHELE BUFALINO -
10 febbraio 2024
Le due squadre in campo

Le due squadre in campo

Pisa, 10 febbraio 2024 - Grazie a due conclusioni da fuori area firmate Caracciolo e Barbieri il Pisa batte la Sampdoria, rimasta in dieci per un doppio giallo nel primo tempo. PRIMO TEMPO - Arena conquista un calcio di punizione al 5' costringendo al giallo Gonzalez, poi i nerazzurri ottengono un corner da un'opportunità nata dal piede di Miguel Veloso. Al 14' Arena viene fermato in area dopo una percussione. Un minuto dopo Veloso crossa in mezzo per Canestrelli, ma il difensore non ci arriva. La partita ha davvero molto poco da dire con continue interruzioni. A parte un po' di apprensione creata da Arena sulla trequarti avversaria e qualche fiammata, i tiri latitano. Al 36' un colpo di testa di Askildsen termina alto sopra la traversa. Intanto Giordano viene espulso per doppia ammonizione, dopo aver perso la testa per un fallo commesso in mezzo al campo. La partita non decolla per tutto il primo tempo e si trascina stancamente quasi fino all'intervallo, quando Arena pesca Barbieri che viene cinturato. L'arbitro prima comanda il rigore, ma poi ci ripensa e assegna una punizione dal limite. Miguel Veloso, a calciare, sfiora l'incrocio dei pali e si risolve l'azione in un nulla di fatto. SECONDO TEMPO - Il Pisa passa nuovamente a quattro in apertura di secondo tempo inserendo Bonfanti al posto di Hermannsson. Sembra trascinarsi stancamente anche questo secondo tempo, ma al 58' Caracciolo porta in vantaggio il Pisa con un missile dai 25 metri che si insacca dopo aver baciato l'incrocio dei pali. I nerazzurri provano a spingere ancora. Prima Bonfanti al 63' dal limite trova Stankovic, poi ancora il portiere doriano neutralizza sulla ribattuta di Arena. Poco dopo Bonfanti si divora da due passi un'occasione. Appena entrato, De Luca lascia partire un destro che viene respinto da Nicolas. Al 69' Veloso sfiora il palo alla destra di Stankovic. Al 70' però i nerazzurri raddoppiano. E' Barbieri stavolta a lasciar partire un sinistro che lascia di stucco l'estremo difensore avversario. Al 75' Esteves atterra in area un avversario, poi l'arbitro prima concede rigore e poi ci ripensa con l'ausilio del var. Ultimo cambio per i nerazzurri che inseriscono Piccinini per Veloso. Dopo 5' di recupero si conclude la partita.  PISA (3-4-2-1): Nicolas; Hermannsson (46' Bonfanti), Caracciolo, Canestrelli; Barbieri, Toure, Veloso (89' Piccinini), Marin, Esteves; Arena (72' Leverbe), Torregrossa (72' Moreo). A disposizione: Loria, Campani, Tramoni, Mlakar, Beruatto, Masucci, Valoti. All. Catalano SAMPDORIA (3-5-2): Stankovic; Piccini, Gonzalez, Ghilardi; Stojanovic, Darboe (80' Conti), Ricci (46' Barreca), Askildsen (66' Girelli), Giordano; Depaoli, Esposito (66' De Luca). A disposizione. Tantalocchi; Ravaglia, Kasami, Alvarez, Murru, Alesi, Leoni, Pozzato. All. Pirlo Arbitro. Niccolò Baroni di Firenze Reti: 58' Caracciolo, 70' Barbieri Ammoniti: Gonzalez, Hermannsson, Ricci, Canestrelli Espulso: Giordano per somma di ammonizioni Note: Spettatori 6802 (Dato ufficiale diffuso dal Pisa che non tiene conto degli accessi effettivi). Recupero 4' pt, 5' st.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su