Ora servono due vittorie potenti: "Okwonkwo è carico. Kaba: non si fa"

Nesta soddisfatto del punto: "Ma in casa dobbiamo fare meglio". Sampirisi: "Peccato essere partiti male"

di GIUSEPPE MAROTTA -
17 marzo 2024
Ora servono due vittorie potenti: "Okwonkwo è carico. Kaba: non si fa"

La splendida coreografia apparsa ieri nei distinti.

"È un punto buono considerato quanto visto in campo: partita complessa dove non abbiamo iniziato bene". La versione numero sedici di Alessandro Nesta post pareggio è, stavolta, senza grossi rammarichi. Lo Spezia ha oggettivamente fatto di più. "Abbiamo fatto qualcosa di meglio nella seconda metà del primo tempo, col palo di Girma. Nella ripresa ci siamo difesi, onestamente non eravamo brillantissimi". Continua il trend dei pareggi e delle mancate vittorie in casa. "La Serie B è una trappola gigante. Appena ti rilassi ti puniscono: il Sudtirol ha battuto la Cremonese 3-0, chi l’avrebbe mai detto? Per questo anche la Reggiana deve stare all’erta…". Continua il tormentone delle diverse prestazioni tra casa e trasferta. "Bisogna fare meglio a Reggio, sia in difesa che in attacco. Deve essere un vantaggio giocare in casa, nella mia carriera lo è sempre stato". Finalmente è arrivato l’esordio di Okwonkwo. "Lui è entrato benissimo. Si è smarcato, ha calciato due volte verso la porta, è carico". Con lui dentro anche Pettinari, per un attacco a due nel 3-5-2. "Pensate: ho messo le due punte perché volevo difendere meglio… stavamo soffrendo, non volevo abbassarmi troppo in area e per questo ho messo i due là davanti". Brutto l’episodio finale con Kabashi molto nervoso ed espulso. "Sono cose da evitare, dobbiamo stare attenti. Non so di preciso cosa sia successo, ma qualcosa avrà fatto…" (Da sottolineare che ieri sera Kabashi si è scusato con tutti tramite il suo profilo social: "Ho commesso una leggerezza").

Tornando a Nesta, un rapporto con l’arbitro Santoro un po’ altalenante. "Esatto, alti e bassi. C’è da dire che è venuto verso di me con la mano nel taschino e poi non ha estratto il giallo… Portanova ha preso un’ammonizione dopo nemmeno 40 secondi, ma non sono d’accordo con la decisione". Cigarini nel finale sembrava avesse qualche fastidio. "Valuteremo ma non penso ci sia nulla". Nesta ha le idee chiare sul finale di stagione. "Mancano due vittorie, due belle potenti…". Ora, però, c’è la sosta prima del rush finale. "Dobbiamo riposare un po’, ho spremuto alcuni giocatori, penso a Bianco. Tra l’altro andrà in Nazionale…ma è giusto così, deve godersela".

Al microfono anche Mario Sampirisi. "Punto buono, vero, ma questo perché siamo partiti male. Bisogna sempre vedere il bicchiere mezzo pieno, e non prendiamo gol da tre gare di fila". Questo con interpreti diversi, sia in difesa che in porta. "Esatto, va esaltata questa cosa. Abbiamo delle certezze, ce le siamo costruite. Non mi sembra il caso di massacrare gli attaccanti che stanno facendo un lavoro dal punto di vista del sacrificio molto dispendioso e importante". Per il difensore siciliano ecco quali sono i motivi delle difficoltà. "Qualche errore di troppo nei passaggi, soprattutto all’inizio". Sul rendimento in casa. "Penso se avessimo fatto solo 3 o 4 punti in più, magari col Bari o con l’Ascoli, per dirne due. Staremmo parlando di un campionato ancor più importante...".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su