Reggiana apripista in B. Così si forma il calciatore

Anche Rozzio e Romagna al convegno ’Non è solo un Gioco’

7 dicembre 2023
Reggiana apripista in B. Così si forma il calciatore
Reggiana apripista in B. Così si forma il calciatore

Reggiana protagonista del convegno "Non è solo un Gioco: riflessioni e testimonianze a sostegno della formazione del giovane calciatore", andato in scena ieri pomeriggio nella sala eventi dello stadio Città del Tricolore. La società granata, in collaborazione con l’Associazione calciatori e la Lega Serie B ed il patrocinio di Figc e Unimore, ha organizzato un evento che pone al centro dell’attenzione il match fixing (la manipolazione degli incontri) e l’abuso nell’utilizzo dei farmaci in ambito sportivo e in modo particolare nei settori giovanili, esponendo gli atleti al forte rischio di compromettere crescita e sviluppo. L’appuntamento, al quale hanno partecipato anche Romagna e Rozzio, ha dato il via ad una serie di incontri che prevede il coinvolgimento dei calciatori della prima squadra e i ragazzi di Primavera e Under 17 di B. "Reputo un vero vanto per la Reggiana e per tutta la città di ospitare la prima tappa dell’Integrity Tour, confermando la sensibilità del club e del territorio rispetto alle tematiche di educazione e formazione degli atleti" ha dichiarato il presidente della Reggiana, Carmelo Salerno. "Continua in questo modo un percorso di crescita e formazione degli atleti che vuole affermare i valori dello sport come valori della vita fuori dal campo. Ringrazio il presidente della Lega di B Balata e quello dell’Aic Calcagno, che con la loro presenza ci permettono di ribadire quanto la crescita consapevole delle nuove generazioni sia l’aspetto fondamentale di ogni strategia di prevenzione".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su