Reggiana Spezia 0-0, stavolta il pari è un punto guadagnato

Un super Satalino ha detto di no diverse volte agli assalti dei liguri; poca Reggiana, che però nel primo tempo ha colto un clamoroso palo con Girma

di GIUSEPPE MAROTTA -
16 marzo 2024
Reggiana Spezia, un momento della partita

reggio reggiana

Reggio Emilia, 16 marzo 2024 – Il sedicesimo pareggio della Reggiana ha un sapore diverso da tanti degli altri pari: tanto  Spezia oggi al "Città del Tricolore", che probabilmente avrebbe meritato qualcosa in più.

Decimo pari in casa dei granata su 15 partite a Reggio: non cambia il trend. Ora la situazione dice +5 sui playout e -2 dai playoff.

La gara: nel primo tempo parte forte lo Spezia che ha due occasioni con Verde (fuori di un nulla) e Cassata (bene Satalino). Poi cresce la Reggiana che prende un clamoroso palo con Girma di ginocchio, e subito dopo Portanova viene murato da pochi passi. È il turno di Kabashi che da fuori sfiora il palo, e nel finale di primo tempo Satalino è reattivo anche su Falcinelli.

Nel secondo tempo tanto Spezia: Satalino para su Cassata e soprattutto su Elia con un gran volo. La Reggiana si vede solo per due tiri (fuori di molto) in ripartenza di Okwonkwo, che ha ritrovato il campo che non vedeva dal febbraio 2022. Anche Gondo pericoloso di testa, ma troppo poco.

Nel finale brivido: gol ligure arrivato però dopo un evidente spinta di Francesco Esposito. Non si parla di gol annullato, perché l'arbitro aveva ravvisato il fallo ma seguendo il protocollo ha fatto prima terminare l'azione. Nell’occasione espulso Kabashi, nervosissimo.

Allo scadere sempre Esposito si è mangiato un gol clamoroso da dentro l’area piccola, ma il gioco era fermo. 

Il punto stavolta va bene: ora la sosta Nazionali, e si tornerà in campo a Pasquetta, il 1° aprile. “Gita” a Venezia, reduce dal 3-0 nella tana del Palermo.

Il tabellino

REGGIANA-SPEZIA 0-0

REGGIANA (3-4-1-2): Satalino; Sampirisi, Rozzio, Marcandalli; Fiamozzi, Kabashi, Bianco, Pieragnolo; Portanova (16’st Melegoni), Girma (26’st Pettinari, 47’st Cigarini); Gondo (26’st Okwonkwo). A disp.: Sposito, Motta, Reinhart, Libutti, Blanco, Szyminski, Antiste, Pajac. All.: Nesta

SPEZIA (3-4-2-1): Zoet; Mateju, Hristov, Nikolau; Cassata (36’st Vignali), Nagy (47’st Moro), Salvatore Esposito, Elia; Verde, Jagiello (26’st Bandinelli); Falcinelli (26’st Francesco Esposito). A disp.: Mascardi, Tanco, Cipot, Pietra, Muhl, Gelashvili, Candelari, Bertola. All.: D’Angelo

Arbitro: Santoro di Messina (Bahri e Votta; IV ufficiale Di Cicco; Var Di Martino, Avar Muto)

Note: spettatori 9996 totali, per un incasso lordo di 116.722,31 euro. Ammoniti Portanova, Rozzio, Pieragnolo, Salvatore Esposito, Cassata, Vignali e Francesco Esposito. Espulso Kabashi al 45’st per reazione. Angoli: 3-6. Recuperi: 1’ e 4’ .

Continua a leggere tutte le notizie di sport su