Serie A, Milan-Atalanta: probabili formazioni, orari e dove vederla in TV

A San Siro è in programma un posticipo di altissima classifica

di MATTEO AIROLDI -
25 febbraio 2024
Pioli (ANSA)

AC Milan's coach Stefano Pioli prior to the Italian Serie A soccer match between AC Monza and AC Milan at U-Power Stadium in Monza, Italy, 18 February 2024. ANSA / ROBERTO BREGANI

Milano, 25 febbraio 2024 – Il piatto forte della ventiseiesima giornata del campionato di Serie A di calcio è senza dubbio il posticipo in programma a San Siro alle 20.45 tra Milan e Atalanta. Una sfida che mette di fronte rossoneri e nerazzurri, rispettivamente terzi e quarti in classifica e separati da sette punti ma con gli orobici che hanno un’ulteriore partita da recuperare. Il Milan, che ha perso entrambi gli scontri diretti stagionali contro gli uomini di Gasperini, arriva all’appuntamento dopo il ko con il Monza di domenica scorsa e quello indolore rimediato contro il Rennes. Gli uomini di Pioli sono però chiamati a compiere un importante passo di crescita soprattutto nel reparto difensivo, che nelle ultime uscite ha incassato sette gol mostrando ancora qualche fragilità di troppo: “A fare la differenza non è lo stare alti o bassi – ha spiegato il tecnico rossonero nella conferenza della vigilia – ma l’intensità della pressione con cui poi si sviluppa la fase difensiva. Pioli ha poi rimarcato l’importanza dell’impegno di questa sera: “La gara è molto importante per la classifica e per poter tornare alla vittoria. Sarà un match molto difficile, perché assieme ad Atalanta, che è una squadra in ottimo stato di forma, e Inter abbiamo fatto più punti. Loro stanno bene e ci hanno battuto due volte. Dovremo cercare di essere forti nei duelli. Come disse correttamente guardiola, giocare contro l’Atalanta è come andare dal dentista: fastidioso”. La buona notizia per Pioli è il ritorno tra i convocati di Kalulu e Calabria: “Kalulu sta bene e anche Calabria è tornato ad allenarsi in gruppo. Tomori, invece è un pochino più indietro, ma nel complesso sta comunque bene anche lui”. Il tecnico rossonero non rinuncerà al 4-2-3-1, ma con qualche cambio rispetto alla gara contro il Rennes: al centro del pacchetto arretrato davanti a Maignan tornerà dal 1’ Thiaw al fianco di Gabbia, mentre sugli esterni ci saranno Florenzi e Theo Hernandez. Davanti alla difesa ci sarà invece la diga formata da Bennacer e Reijnders, mentre sulla trequarti torneranno i titolarissimi Pulisic, Loftus-Cheek e Leao, a supporto di Giroud.  

Le scelte di Gasperini

Al netto delle ultime sconfitte rimediate contro Monza e Rennes, il tecnico dell’Atalanta Giampiero Gasperini ha comunque voluto tenere alta la guardia in vista del match contro i rossoneri: “Il Milan è una squadra molto forte e questa partita sarà fondamentale anche in chiave classifica”. L’allenatore degli orobici si è poi tolto qualche sassolino dalla scarpa riguardo al tour de force che attende i nerazzurri, i quali in pochi giorni sfideranno Milan, Inter e Bologna: “Il pasticcio è stato fatto con le partite di Supercoppa. Non è una cosa di oggi. Non è però qualcosa che posso cambiare io. Dobbiamo adattarci e pensare subito a queste gare. Questa asimmetria del campionato ci mette di fronte a diverse sfide difficili. Noi possiamo solo pensare a una gara alla volta. Non è una cosa normale, ma noi ci carichiamo questa cosa sulle spalle”. Gasperini punterà ancora sul modulo con la difesa a tre: i centrali davanti a Carnesecchi saranno Scalvini, Djimsiti e Kolasinac. Ruggeri sarà invece preferito a Zappacosta sulla corsia di sinistra, con Holm sul fronte opposto e De Roon ed Ederson a completare il centrocampo. Koopmeiners agirà invece sulla trequarti, a supporto dell’ex rossonero De Ketelaere e Miranchuk, scelti per comporre la coppia d’attacco. Orari e dove vedere la gara: la partita Milan-Atalanta sarà trasmessa domenica 25 febbraio, alle ore 20.45, in esclusiva su DAZN Probabili formazioni: Milan (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Thiaw, Gabbia, Theo Hernandez; Bennacer, Reijnders; Pulisic, Loftus-Cheek, Leao; Giroud. All. Pioli. Atalanta (3-4-1-2): Carnesecchi; Scalvini, Djimsiti, Kolasinac; Holm, De Roon, Ederson, Ruggeri; Koopmeiners; Miranchuk, De Ketelaere. All. Gasperini.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su