Milan-Atalanta, Pioli: “Competitivi in campionato e in Europa”. Probabili formazioni e dove vedere la partita

Il tecnico rossonero: “Compatti, attenti e aggressivi, dovremo cercare di fare male agli avversari perché abbiamo le caratteristiche per farlo”

di ILARIA CHECCHI -
24 febbraio 2024
Pioli (Ansa)

AC Milan's coach Stefano Pioli prior to the Italian Serie A soccer match between AC Monza and AC Milan at U-Power Stadium in Monza, Italy, 18 February 2024. ANSA / ROBERTO BREGANI

Milano, 24 febbraio 2024 – Vigilia della delicata sfida di campionato contro l'Atalanta per il Diavolo, che sabato sera alle 20.45 a San Siro punta a riscattare il pesante 4-2 incassato all’U Power Stadium di Monza settimana scorsa: “E' una gara importante per la classifica, per tornare a vincere. Sarà difficile, noi, l'Atalanta e l'Inter siamo le squadre che abbiamo fatto più punti. Affronteremo una squadra in forma, ma stiamo bene anche noi. Ci ha sconfitto due volte quest'anno. Ieri abbiamo recuperato, oggi capirò di più sulla condizione della squadra. Kalulu sta bene, parlerò con lui e vedremo se convocarlo. Tomori è un po' più indietro ma sta bene anche lui. Calabria dovrebbe allenarsi in gruppo anche oggi. Dobbiamo essere forti nei duelli. Guardiola aveva detto bene: affrontare l'Atalanta è come andare dal dentista, è fastidiosa” le parole del tecnico rossonero.

Pioli

Sull’Europa League e l’Atalanta data come favorita qualche giorno fa: “Quando mi avete fatto la domanda dovevamo ancora passare il turno. Ora ce la giochiamo anche noi come Atalanta, Liverpool e Bayer. Tutti vogliono vincere l'Europa League. Non ero preoccupato nemmeno di affrontare subito il Bayer. Non sarà facile perché lo Slavia ha vinto il girone davanti alla Roma e si sta giocando il campionato”. Sulla difesa: “E’ l'intensità con cui fa la pressione per sviluppare al meglio la fase difensiva. L'Atalanta non è forte solo sulle ripartenze, ma ha tante soluzioni. Dovremo essere compatti, attenti e aggressivi. Dovremo cercare di fare male all'Atalanta perché abbiamo le caratteristiche per farlo”. Sul giocare il giovedì: “Fa la differenza, basta vedere la preparazione per la partita. Se giochi giovedì e domenica, il venerdì riposi e oggi hai l'unico allenamento. Mi era stato proposto di giocare lunedì contro il Monza. Abbiamo preferito avere un giorno in più per il ritorno contro il Rennes. Ci hanno proposto di giocare il lunedì contro l'Empoli, ma non pensavamo di giocare domenica alle 15. C'è un club che si occupa dei calendari. Noi vogliamo essere competitivi in campionato e in Europa: non ho solo undici titolari, credo che le scelte di Monza fossero quelle giuste per quella partite e per le condizioni dei giocatori. Sceglierò sempre in base alla condizione dei giocatori e della partita che vogliamo fare. Vogliamo fare bene, sarà un mese importante quello che ci aspetta. Delle critiche è meglio non parlarne. Venivamo da tanti risultati utili. A Monza potevamo far meglio. Non voglio essere negativo. Pensiamo all’Atalanta”.

De Ketelaere

“Gasperini sta facendo un lavoro incredibile, eccezionale, bisogna fargli i complimenti; ha avuto annate esaltanti e altre meno producenti. Ricordo i vostri sguardi su De Ketelaere, quando si diceva che aveva qualità e che Maldini e Massara non avessero preso un pacco o un bidone. In tanti in Italia hanno bisogno di un anno. Gasperini bravo a trovarvi una posizione più offensiva, poi ogni ambiente ha le sue aspettative e la sua storia”.

Maignan e gli altri

"Non sono finiti i suoi miracoli. E' uno dei portieri migliori al mondo. Impara sempre qualcosa da ogni situazione: Pulisic fa gol, fa assist e lavora. Chukwueze deve fare gol, assist e lavorare. Kjaer è un leader, sa parlare al momento giusto. Parlare in campo è molto importante. La sua presenza sta sicuramente aiutando Gabbia. Matteo sta facendo ottime cose con o senza Simon. Si applica e vuole essere al posto giusto al momento giusto. Sta facendo molto bene. La società mi ha messo in mano gli ingredienti giusti per avere una squadra equilibrata e competitiva. Se togliamo la partita di Monza, nelle precedenti partite di media abbiamo concesso 3 tiri in porta in meno a partita rispetto a inizio campionato. A Monza, abbiamo preso due gol evitabili. Anche in 10, sul 2-2, volevamo vincere la partita perché questa è la mentalità della squadra”.

Probabile formazione

Rispetto alla sconfitta sul campo del Rennes, Thiaw torna al centro della difesa al posto di Kjaer, mentre capitan Calabria rientra sulla fascia al posto di Florenzi. Titolarità per Loftus-Cheek e Giroud, rispettivamente al posto di Musah e Jovic.

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Thiaw, Gabbia, Theo Hernandez; Bennacer, Reijnders; Pulisic, Loftus-Cheek, Leao; Giroud. All. Pioli.

Dove vederla

Milan-Atalanta, domenica 25 febbraio, sarà trasmessa in diretta e in esclusiva su DAZN con collegamento a partire dalle ore 20:30.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su