Alfonso, Fiordaliso e Bassoli saranno monitorati quotidianamente. Da valutare tutti gli acciaccati. Mercato, settimana chiave

Nel mirino restano. Donnarumma e Ogunseye,. ma non sono gli unici. profili associati alla Spal.

23 gennaio 2024
Da valutare tutti gli acciaccati. Mercato, settimana chiave
Da valutare tutti gli acciaccati. Mercato, settimana chiave

La gara di Perugia non ha riservato soltanto rabbia e delusione per la sconfitta. Allo stadio Curi infatti mister Colucci ha perso per infortunio ben tre giocatori, due addirittura prima del fischio d’inizio e uno nel corso del secondo tempo. Nelle formazioni ufficiali diffuse un’ora prima della partita, nella Spal figuravano regolarmente in campo Alfonso tra i pali e Fiordaliso terzino destro. Peccato che entrambi abbiano alzato bandiera bianca durante il riscaldamento, il portiere a causa di un problema al gomito che da tempo non gli dà pace e il laterale in seguito ad un risentimento muscolare al quadricipite. Nel finale di gara Bassoli si è fermato lamentando un problema alla spalla che ha costretto lo staff tecnico ad inserire Valentini al posto di Parravicini, che era già pronto ad entrare in campo. Per il difensore centrale filtra cauto ottimismo in vista della prossima giornata di campionato, mentre le condizioni di Alfonso e Fiordaliso andranno verificate alla ripresa degli allenamenti, in programma oggi pomeriggio. Per tutti gli atleti finiti ko nella tana del Grifo comunque sarà necessario sottoporsi agli esami strumentali per valutare l’entità dei vari infortuni. A differenza della settimana scorsa, quando Antenucci e compagni avevano effettuato qualche seduta aperta al pubblico, la marcia di avvicinamento al match con la Juventus Next Gen avverrà a porte chiuse. Domani la squadra di Colucci effettuerà una doppia seduta, mentre da giovedì a sabato i biancazzurri si alleneranno una volta al giorno. Sempre al centro sportivo Fabbri, dove si attende anche qualche novità di mercato. I ruoli nei quali appare necessario intervenire ulteriormente sono noti: un portiere e un attaccante (Antonio Donnarumma e Roberto Ogunseye sono in cima alla lista dei desideri, ma non sono i soli profili seguiti dalla Spal), però non sono da escludere altri innesti.

s.m.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su