Spal-Rimini 3-1. La squadra di Di Carlo stende i romagnoli ed esce dalla zona playout

Biancazzurri a segno con un autogol di Gigli e le reti di Antenucci e Tripaldelli

di STEFANO MANFREDINI -
10 marzo 2024
Maistro in azione

Maistro in azione

Missione compiuta. La Spal stende il Rimini con un secco 3-1 ed esce dalle sabbie mobili della zona playout, stavolta si spera in maniera definitiva. La vittoria dei biancazzurri sui romagnoli è netta, se si considera che oltre alle tre reti messe a segno la squadra di Di Carlo colpisce due traverse e comanda per lunghi tratti l'incontro. Il tecnico di Cassino lascia inizialmente a riposo l'acciaccato Peda, costretto poi ad entrare in campo poco dopo la mezz'ora in seguito all'infortunio di Ghiringhelli. A centrocampo invece Dalmonte viene dirottato sulla fascia destra per fare spazio a Maistro sulla corsia opposta. Nel primo tempo Carraro colpisce la traversa, poi la Spal sblocca il risultato con un autogol di Gigli sugli sviluppi di una punizione di Maistro. In avvio di ripresa è Peda a centrare la traversa, ma il raddoppio è nell'aria e arriva con una botta di Antenucci servito da Maistro. Il Rimini accorcia le distanze con Gigli e spaventa i biancazzurri che nel finale però ristabiliscono le distanze con un diagonale chirurgico di Tripaldelli. Finisce con la Spal acclamata dalla curva Ovest, finalmente orgogliosa della propria squadra. s.m.  

Continua a leggere tutte le notizie di sport su