Spezia-Parma 0-1: l'autorete di Moutinho al 94' decide il match con la capolista

Due reti annullate a Kouda e una traversa colpita da Pio Esposito. Secondo k.o. di fila per gli aquilotti e per mister D'Angelo

di MARCO MAGI -
2 dicembre 2023
Il tecnico Luca D'Angelo

Il tecnico Luca D'Angelo

La Spezia, 2 dicembre 2023 – Seconda sconfitta consecutiva per lo Spezia, questa volta proprio all'ultimo tuffo, con l'autogol di Moutinho al 94' che devia di testa nella propria testa un corner dalla destra. Peccato per i due gol annullati a Kouda e la traversa di Pio Esposito. Contro la capolista lo Spezia è stata alla pari fino alla fine. È la seconda sconfitta consecutiva per lo Spezia e pure per la direzione di mister D'Angelo.

Lo Spezia parte con due defezioni, con Dragowski sostituito da Zoet e Bertola il cui posto in panchina viene preso da Corradini.

Dopo il tiro-cross di Kouda al quarto d'ora su cui intervengono Chichizola e Balogh, la palla arriva ad Elia che, disturbato, spara alto a pota vuota, da posizione angolata. Il tiro di Colak che finisce largamente sul fondo è la risposta ospite al 20', dopo le timide proteste ospiti sul contattodi Di Chiara con Amian vicino all'area. Lo Spezia va a segno al 27', con un contropiede che lancia Pio Esposito, poi palla a Verde e infine a Kouda che brucia il diretto avversario e segna di sinistro. L'arbitro, su segnalazione del Var annulla, perché Esposito junior era partito in fuorigioco. Si districa bene Mihaila in area al 32', però poi il suo destro è facile preda di Zoet.

Il secondo tempo parte con alcuni cambi nelle due formazioni (uno i padroni di casa, due gli ospiti) e la prima occasione è spezzina con Pio Esposito a colpire la traversa, girando il pallone dal limite dell'area piccola, poi la palla viene allontanata. Poi ci prova Hernani al 9' dalla distanza e Zoet la blocca a terra. Poi, un altro gol annullato allo Spezia, sempre a Kouda, su cross di Elia dalla sinistra, ma questa volta, al 13', assistente e arbitro, segnalano subito.

Molto pericoloso il colpo di testa di Charpentier, solo a centro area, che però manda alto al 26'. Ed è ancora l'attaccante subentrato nella ripresa a impegnare Zoet con un tiro ravvicinato, su assist di Bernabé. Il portiere è bravo a rispondere sulla propria sinistra. È un tiro facile quello che spreca Bernabé al 33' come un rigore in movimento che Zoet para a terra.

Nel finale una serie di corner e poi la sfortunata rete di Moutinho che la butta alle spalle di Zoet, un attimo prima del triplice fischio.

Spezia-Parma 0-1

PRIMO TEMPO 0-0

SPEZIA (4-3-2-1) Zoet; Amian, Muhl, Nikolaou, Elia (39' st Moutinho); Zurkowski (1' st Cipot), S. Esposito, Bandinelli (38' st Gelashvili); Verde, Kouda (31' st Ekdal); P. Esposito (31' st Moro). A disp. Zovko, Pietra, Krollis, Corradini, Cugnata, Candelari, Antonucci. All. D'Angelo.

PARMA (4-2-3-1): Chichizola; Del Prato, Balogh, Circati, Di Chiara (43' st Ansaldi); Estevez, Hernani (32' st Bonny); Man, Camara (1' st Bernabé), Mihaila (11' st Partipilo); Colak (1' st Charpentier). A disp. Turk, Corvi, Osorio, Begic, Hainaut, Coulibaly, Cyprien. All. Pecchia.

Arbitro: Manganiello di Pinerolo (assistenti Rocca di Catanzaro e Luciani di Milano, quarto uomo Scatena di Avezzano, Var Gariglio di Pinerolo, Avar Paganessi di Bergamo).

Marcatore: 49' st autorete Moutinho (S).

Continua a leggere tutte le notizie di sport su